Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 27 Gennaio 2016
di C.d.G.

Tutti emozionati, ma davvero orgogliosi di ritirare il loro premio Best in Sicily 2016.

Ed ecco perchè la redazione di Cronache di Gusto ha deciso di premiare loro. Tutte le motivazioni. 

Migliore produttore di vino – Vito Catania, Gulfi

Difficilmente lo vedrete con le forbici in mano a potare le vigne. Ma vi garantiamo che il cuore e la testa sono quelli di un vignaiolo che ha creduto alla terra senza cercare mai scorciatoie. E la strada, a volte tortuosa, che porta alle vette della qualità, l’ha sempre percorsa a testa alta.

Miglior produttore di olio – Massimo Carlino di Valparadiso

Spemere olive nel nome di una storia familiare sempre aperta alle innovazioni. Spremere olive grazie a un territorio unico che non finisce di stupirE. Spremere olive e conquistare l'Italia e il mondo con i nostri ambasciatori nocellara, biancolilla e cerasuola.

Migliori produttori di formaggio – Biagio e Paolo Fioriglio

Le forme del sapore questa volta respirano l'aria salubre dei Nebrodi e si lasciano coccolare da una famiglia che da più generazioni sa dare il giusto valore ai pascoli e al loro prezioso latte. Artigiani del gusto che non deludono mai i caciodipendenti. Provole e non solo, delizie per i palati.
 
Migliore Bar – Antica pasticceria Condorelli a Belpasso

Il big bang di una straordinaria avventura imprenditoriale profuma ancora oggi di caffè e di accoglienza in un piccolo comune etneo. Il banco dei dolci, quello della rosticceria, l'espresso fumante, la saletta per godere di un momento di relax. Tutto all'insegna della tradizione e della qualità.
 
Migliore pasticceria – Dolcesalato di Modica

Scovata in quella Modica inesauribile fonte di luoghi del gusto e dell'eccellenza. Qui torte e paste hanno trovato un protagonista assoluto, instancabile nella voglia di sapere e sartoriale nella produzione delle sue ghiottonerie. Suo fedele alleato un territorio in grado di donare una materia prima di ineguagliabile valore.
 
Miglior fornaio – Tommaso Cannata

Provate a sgranocchiare i piccoli panini croccanti. Oppure a spezzare un filone e ad annusarne il profumo. E sarete subito sulla strada della riconciliazione con voi stessi. Si fa presto a dire pane. Qui il piccolo gesto quotidiano di chi impasta, fa lievitare e inforna è il frutto di un lavoro di ricerca e di passione che non tradisce le aspettative.
 
Migliore macellaio – Tino Pintaudi

A meno di quarant'anni può contare su una puntuale competenza e una lunga esperienza tra frollature, tagli, stagionature e una malcelata attenta manualità. Il territorio attorno a lui fa il resto garantendogli tutto quello che un artigiano di qualità vorrebbe avere. Sempre. Il risultato finale, vi assicuriamo, è garantito.
 
Migliore azienda conserviera – Nutri Mare di Trappeto

Tra i pochi ad inscatolare tonno rosso, già sinonimo di ricerca e di bontà. Non a caso la varietà più amata dai giapponesi. I primi ad ottenere certificazioni autorevoli sull'importanza salutistica dei propri prodotti con un lavoro di marketing unico nel suo genere.
 
Migliore trattoria – La locanda del Colonnello di Modica

Cosa c'è di meglio di un luogo che coniuga impeccabili piatti a prezzi accessibili. Merito di una famiglia a cui il piglio imprenditoriale non fa difetto e della bravura di uno chef che si muove con destrezza tra ingredienti e tecnica.
 
Migliore albergo – Baglio Sorìa di Trapani

L'accoglienza moderna e indiscutibile. La cura del dettaglio. L'attenzione per il comfort. Ed ancora il buon vino e una vista mozzafiato sulle Egadi e le Saline. Ecco cosa rende questo resort una tappa d'obbligo per ogni viandante gourmet che si rispetti.
 
Migliore pizzeria – In un angolo di mondo ad Acireale

Se siete curiosi è il posto per voi. Vi verrà voglia di fare mille domande per scoprire il segreto di tanta bontà condensata in quel disco di farina frutto di sapienti impasti e lente lievitazioni. Non trascurate il condimento, vero monumento al territorio circostante, scrigno di sapori unici.
 
Migliore comune per l’offerta gastronomica - San Vito Lo Capo

La forza di un evento come il Cous Cous Fest, ormai icona di caratura internazionale, ha proiettato questo piccolo centro abitato verso le vette della notorietà turistica e agroalimentare con una continuità senza eguali. È il segno tangibile che l'enogastronomia puó portare sviluppo e prospettive a dispetto di ogni latitudine.
 
Miglior ristorante – Cuvée du Jour Villa Igiea Palermo

Uno scrigno di storia e cultura che mescola piatti raffinati e accoglienza di alto livello il tutto con la regìa sapiente di uno chef talentuoso e di un direttore d'albergo che a questo cuoco ha creduto tantissimo. Un posto da provare ad occhi chiusi.
 
Miglior ambasciatore siciliano del gusto nel mondo – Roy Paci

Gira il mondo, suona e canta. È un artista dalle lunghissime note biografiche che non dimentica le sue radici siciliane. E tutte le volte che può sottolinea, promuove, valorizza, il racconto dei sapori e dei saperi che ruotano attorno al cibo e al vino della nostra terra. Un diplomatico di cultura materiale. 

C.d.G.

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search