Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 03 Novembre2018

Il vino e i distillati come ambasciatori culturali di un territorio: questa l’idea che percorre i tre appuntamenti autunnali che Amocu, Asian Mood Cuisine a Catania, ha messo in calendario per gli appassionati.

Il primo appuntamento ha proposto domenica 28 ottobre un’affascinante passeggiata tra i vigneti austriaci in compagnia di Willi Klinger, Amministratore delegato dell’Austrian Wine Marketing Board e figura di spicco per la promozione dei vini austriaci. Tra prestigiosi Riesling, Gruner Veltliner e Blanc de Blanc, Klinger ha tratteggiato il ritratto di una terra che ha molto da raccontare dentro e fuori il calice.

Il secondo appuntamento è in programma per martedì 6 novembre. Ospite d’eccezione sarà Clemens Busch, celebre produttore la cui azienda, immersa nel cuore della Mosella, è tra gli esempi contemporanei più avanzati di una visione naturale del vino unita a pratiche tradizionali. I vigneti di Marienburg, da cui vengono prodotti i vini, sono coltivati su un terreno con caratteristiche geologiche differenti. L’elemento principale, l’ardesia, si differenzia in base alla diversità della composizione del terreno, riconoscibile nella personalità e nel carattere dei suoi vini.

Il terzo e ultimo appuntamento autunnale sarà invece dedicato ai cultori di spirits e distillati con Evo marchio prestigioso che sarà ospite presso Amocu il 26 novembre. Ad accompagnare i vini e i distillati dei tre appuntamenti, i menu dello chef Rui Antunes con la sua cucina cucina asiatica fusion a completare il racconto di serate fuori dall’ordinario; gli appuntamenti, ideati da uno dei proprietari del ristorante, nonché grande appassionato di vini Nunzio Di Bella, nascono dalla volontà di rafforzare l’identità di Amocu non solo come ristorante dal taglio internazionale, ma anche come punto d’interesse culturale per un’esplorazione meno regionale e folcloristica dell’enogastronomia. “Ci piace pensare che il cibo e il vino siano ambasciatori della cultura dei territori da cui provengono, oltre che frutto di incredibili esperienze umane. Questo raccontiamo da Amocu con i nostri appuntamenti che proseguiranno anche nel 2019”.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Elio Mariani

Checchino dal 1887

Roma

4) Torta stracciatella

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search