Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 05 Giugno2018

Atmosfera da grande festa a Cefalù per il taglio del nastro del nuovo Club Med, il primo 5 Tridenti di tutta Europa. 

Per il Club Med è un ritorno a “casa”, nel luogo in cui il colosso del turismo internazionale ha mosso i primi passi. Si tratta di un segmento, quello del turismo del lusso, che sta pian piano diventando molto importante. E la Sicilia, ma soprattutto Cefalù, non possono farsi trovare impreparati. Taglio del nastro in grande stile, alla presenza del vice presidente della regione siciliana Gaetano Armao, con il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè e gli assessori regionali Sandro Pappalardo e Roberto Lagalla. A rappresentare il comune normanno, il sindaco Rosario Lapunzina. "In Sicilia occorre incentivare il turismo – ha detto il vice-presidente Armao – I rapporti parlano chiaro. C’è ancora moltissimo da fare”. Una struttura che complessivamente, tra diretti ed indotto, darà lavoro a 800 persone. “Una grande occasione per il nostro comune e per l’intero comprensorio – afferma Rosario Lapunzina – abbiamo la possibilità ed il dovere di allinearci ad una offerta turistica elitaria capace di portare ingenti risorse nel territorio per 10 mesi all’anno. Siamo stati scelti oltre che per la bellezza della nostra città anche per il nostro clima e dobbiamo approfittarne. Cefalù può e deve vivere di turismo, con un’offerta capace di coprire tutto l’anno. Ora abbiamo la concreta possibilità di tradurre questo sogno in realtà, ma occorre la collaborazione di tutti”.

Simpatico siparietto con Micciché: “Avevo 13 anni quando venivo a Mazzaforno per le mie vacanze – dice – e mi ricordo le lunghe nuotate per venire nella spiaggia del Club Med ad ammirare le donne bellissime che erano qui. Ora, scherzi a parte, è giunto il momento di ripartire”. A benedire la struttura il nuovo vescovo di Cefalù, monsignor Giuseppe Marciante: “Cefalù, e l’ho sempre sostenuto, è anche un luogo, non solo di bellezza artistia, ma anche un luogo di ristoro spirituale”. Al termine della cerimonia, il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina ha consegnato al presidente del Club Med Giscard d’Estaing la cittadinanza onoraria.

ALCUNE FOTO DELL'INAUGURAZIONE















 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

2) Riso cicale di mare, limone e bottarga

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search