Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 16 Agosto 2019
di C.d.G.

Da oggi la Franciacorta da il via alla vendemmia a partire dai vigneti del versante sud del Monte Orfano, dove la raccolta di Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Bianco è sempre anticipata rispetto alle zone più centrali, grazie al particolare microclima che le contraddistingue.

Le condizioni climatiche dell’annata fanno presumere che sarà dissimile alla precedente, specialmente dal punto di vista quantitativo. Le piante, dopo la grande produzione 2018, hanno infatti avuto fertilità non eccessiva. A questo si è sommata una fioritura tardiva svolta in periodo freddo e molto piovoso, che ha causato una discreta colatura soprattutto per quanto riguarda i Pinot. Dal punto di vista sanitario non ci sono stati particolari problematiche, nonostante la piovosità eccezionale di aprile e maggio, grazie ai grandi investimenti fatti dalle aziende e dai viticoltori negli ultimi anni per migliorare la gestione fitosanitaria. Giugno e luglio sono stati al contrario due mesi molto siccitosi. Luglio in particolare per i primi venticinque giorni non ha praticamente avuto perturbazioni, con temperature spesso sopra la media stagionale. Le piogge che hanno contraddistinto la fine del mese sono state quindi molto importanti ed hanno risolto i problemi di carenza idrica di alcune zone della Franciacorta, consentendo un regolare avanzamento dell’invaiatura, rallentata dalla carenza di acqua. Come spesso accade in queste circostanze si sono verificati anche alcuni episodi grandigeni che fortunatamente hanno coinvolto il territorio in modo molto limitato, riducendo in modo non determinante la produzione.


(ph Fabio Cattabiani)

Monte Orfano a parte il resto della Franciacorta vedrà presumibilmente il pieno delle raccolte a cavallo tra il 25 agosto e la prima settimana di settembre.  L’andamento meteorologico di questo periodo sarà dirimente per definire la qualità delle basi Franciacorta del 2019. Seppur ancora prematuro azzardare stime, le premesse sono ottime sul piano quantitativo e qualitativo. “L’annata 2019 non ha avuto un andamento lineare e di semplice gestione in campagna: dopo una primavera molto fredda e piovosa e un’estate iniziata con siccità e andature sopra la media, la fase attuale di maturazione si sta svolgendo nelle condizioni ideali per garantire un’eccellente qualità delle uve - sostiene Francesco Franzini, Vicepresidente del Consorzio Franciacorta con delega Tecnica - Questo insieme di condizioni anche contrastanti, con vendemmia tardiva, è spesso portatore di vini particolarmente interessanti e quindi presumo ci si possa aspettare una vendemmia molto positiva soprattutto dal punto di vista qualitativo”.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Felice Sgarra

Casa Sgarra

Trani (Bt)

3) Melanzana con burrata d’andria e gelato al pomodoro

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search