Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari
di C.d.G.


(Salvatore Amato - ph Danilo Giaffreda)

A meno di clamorosi ripensamenti, dovrebbe essere lo chef Salvatore Amato a gestire il nuovo ristorante del "super-stellato" Enrico Bartolini a Fico di Bologna.

Amato è nato a Taranto nel 1989. Nel suo curriculum vanta esperienze con gli chef stellati Angelo Sabatelli e ora con Bartolini. La sua è una passione e una vocazione: "Non mi immagino di fare altro lavoro", diceva Amato durante un'intervista concessa alla nostra redazione (leggi qui). Amato è stato tra i dieci finalisti della nostra finale della Gara di Gusto tra i dieci chef emergenti del Sud Italia (leggi qui). Una passione per gli agrumi e le carni, adora il "Marro", un insieme di frattaglie di agnello avvolte nella zeppa e chiuse con il budello dello stesso, Amato avrà un ruolo difficile ed impegnativo. Perché Bartolini ha un'idea molto chiara di come dovrà essere il locale bolognese: una cinquantina di coperti, alta cucina e prezzi contenuti. La "creatura" di Oscar Farinetti aprirà il prossimo 4 ottobre. Sarà uno spazio immenso consacrato alla cultura del cibo e a tutto il ciclo della produzione, dalla semina dei vegetali o dall’allevamento degli animali fino alla cucina. L'obiettivo è quello di attirare milioni di visitatori, gourmet soprattutto ma anche curiosi, scuole, famiglie. All'interno degli 80 mila metri quadrati totali, saranno disseminati 25 punti di ristoro: bistrot, ristoranti, chioschi per il cibo di strada. Uno di questi sarà di Bartolini. Ma in cucina dovrebbe esserci proprio Salvatore Amato. Bartolini del suo locale a Fico diceva: "Qu faremo la cucina come piace a noi: alto livello, prodotti eccellenti. Abbiamo la straordinaria opportunità di essere a stretto contatto con ottimi artigiani dell’alimentare, di avere ingredienti superlativi a pochi metri dal locale. Sarà un posto molto bello. Quando ho aperto Casual a Bergamo hanno scritto che sarebbe stato un bistrot, solo perché avevo detto che avrei fatto una cosa semplice: ho un modo tutto mio di vedere la semplicità. Infatti è arrivata subito la stella". Ancora top secret il nome del ristorante.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Maurizio Albarello
Trattoria Antica Torre
Barbaresco (Cn)

Stefano Mazzone

Grand Hotel Quisisana

Capri (Na)

2) Tortelli di cipolle al burro di acciughe e pecorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search