Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 07 Ottobre 2019
di C.d.G.


(I fratelli Dattilo)

Ultimo piano della Rinascente a Milano, Maio Restaurant, è qua che affacciati sulla magnifica terrazza incorniciata dalle guglie del Duomo si è inaugurata la stagione del tartufo bianco di Appennino Food Truffle. 

L'azienda è stata fondata più per passione che per spirito imprenditoriale dai fratelli Dattilo, i quali negli anni, vista la grande richiesta dovuta alla grande qualità dei loro prodotti, hanno saputo cavalcare l’onda, diventando tra i più importanti brand in Italia nella commercializzazione di tartufo bianco e nero. 55 le persone che attualmente lavorano nello stabilimento di Savigno, borgo bolognese che da cinque anni si presenta in un unico comune denominato Valsamoggia. “La filosofia aziendale è basata semplicemente sul rispetto delle materie prime - precisa il fondatore e presidente Luigi Dattilo - concretamente  investiamo nella più avanzata tecnologia. Ormai possiamo affermare di aver creato un’azienda con responsabili di produzione, di qualità, di finanza, di marketing”.

Nella serata di presentazione milanese, sono state presentate le caratteristiche dell’annata del tartufo bianco di Savigno, che nulla ha da invidiare ai suoi più conclamati competitor, precisiamolo. Quest’anno si parla infatti dell’arrivo di un inverno prematuro, mesi freddi che ne rallentano la crescita, ma con i quali il tartufo si trova comunque a proprio agio. La stagione si preannuncia contraddistinta da una produzione bassa in termini di quantità, ma eccellente per la qualità. Le piogge dei mesi scorsi hanno reso i terreni morbidi e umidi, preparando una base idonea allo sviluppo di questo tartufo dall’aroma penetrante e gradevole.

Così ci racconta Luigi Fattore, terzo socio dell’azienda Appennino Food Group: "Settembre-dicembre è solitamente il periodo in cui matura il tartufo bianco (Tuber Magnatum Pico), il tartufo per eccellenza, il più pregiato e il più ricercato. Quale occasione migliore per inaugurarne la stagione se non una serata di assaggio in uno dei posti più acclamati di Milano"?. La serata scorre infatti tra assaggi come la tartare di Fassona Piemontese con spuma di ricotta e tartufo bianco e gli speech dei titolari dell’azienda, dove l’argomento tartufo è esaltato anche con aromi e profumi che aleggiano nell’aria. 

Gianluca Rossetti


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search