Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 20 Giugno 2019
di C.d.G.


(Marilena Chiavetta, Tony Lo Coco e Alessia Bevilacqua)

Raccontare il territorio attraverso le sue materie prime, con incursioni tra alcuni tra i prodotti di pregio di altre nazioni. Tutto sempre con un comun denominatore: qualità ad un prezzo accessibile. 

È questa la filosofia dalla quale è nata Unetto, la panineria di Tony Lo Coco a Bagheria, a pochi chilometri da Palermo. Lo chef una stella Michelin, patron del ristorante I Pupi che si trova poco distante, da sempre amante di pane e companatico, ha selezionato personalmente tutte le materie prime e creato una carta di panini dai nomi altisonanti: Ciccio, Gennarino, Norbert, Pino, Vincenzo, Martina e così via, in omaggio ad amici e colleghi chef stellati, compagni di tante avventure. Un modo per avvicinare tutti al mondo delle stelle gastronomiche e per far capire che è possibile mangiare un buon panino, bilanciato e gustoso, a prezzi accessibili. Pane fatto con farine di grani siciliani, lievito madre e un’alta percentuale di idratazione, salumi di pregio, formaggi selezionati e poi verdure, ortaggi, conserve, sono gli ingredienti intorno ai quali ruota la composizione dei panini.

“Mi è sempre piaciuto fare dei buoni panini, gustosi e bilanciati e con Unetto ho potuto dare libero corso alla fantasia”, spiega lo chef, affiancato in questa avventura, come nella gestione del ristorante I Pupi, anche dalla moglie Laura Codogno. I suoi ingredienti segreti, quelli che stanno alla base di ogni panino, sono passione, creatività, tradizione, amore, arte, come recita il menu in bella vista sopra al ricco bancone di salumi e formaggi. A gestire Unetto, invece, è Marilena Chiavetta, cugina dello chef e socia in affari, con la stessa passione di famiglia per le cose buone. Il menu propone anche taglieri e focacce da accompagnare con una selezione di vini siciliani e birre artigianali e c’è anche la possibilità di acquistare una selezione di prodotti di pregio come pasta, olio, conserve. 

E una volta al mese qui si organizza una “Serata d’autore” nel corso della quale Lo Coco propone panini inediti in abbinamento ai vini di una cantina siciliana. L’ultimo appuntamento la scorsa settimana, con i vini di Terrazze dell’Etna, l’azienda della famiglia Bevilacqua che si trova sul versante Nord del Vulcano, che ha scelto tre delle sue etichette per un mini percorso di degustazione in abbinamento ai panini dello chef. Ne è nato un racconto di territori, fatto attraverso le materie prime selezionate per i panini ed i vini scelti per accompagnarli: tenerumi, panelle, gambero, pomodoro e pinoli servito in abbinamento al Brut Rosè, lo spumante Metodo Classico Tradizionale, 90 per cento Pinot Nero e 10 per cento Nerello Mascalese; panino con zucchina fritta, mentuccia, caciotta siciliana, mandorle fresche abbinato a Carusu, blend di Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio; salmone coda nera, chorizo, peperoni del piquillo e cipolla in agrodolce, accompagnato da Ciuri, bianco 100 per cento Nerello Mascalese.

Gusto e leggerezza le note distintive dei panini nella preparazione dei quali lo chef, come ama spesso ripetere, lascia correre il suo estro senza i vincoli della cucina gourmet, spaziando tra materie prime di territorio e suggestioni che arrivano anche da lontano.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search