Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari
di C.d.G.

 
Da sinistra Luca Rigotti e Guido Conci

Dopo quarant’anni Guido Conci lascia il comando del gruppo Mezzacorona.

A prendere il suo posto è Luca Rigotti, attuale vice presidente del Gruppo, eletto oggi dall’Assemblea. Il passaggio del testimone avviene dopo un lungo percorso che ha visto la piccola cantina di borgata diventare una delle principali aziende italiane del settore, fin dalla fusione del 1970 tra la Cantina Sociale (fondata nel 1904) e la Lega fra Viticoltori (fondata nel 1911), prima unione di due società cooperative in Italia.
 
Rigotti, consigliere della Mezzacorona dal 1989 e vice presidente dal 1998, fino ad ora alla guida della Nosio spa, ha voluto dedicare la sua elezione alla presidenza, avvenuta per acclamazione, proprio al Presidente Conci, con il quale ha condiviso negli anni decisioni importanti.
 
Il cambio di guardia avviene dopo la chiusura di in un anno durissimo per il comparto vitivinicolo ma che Mezzacorona ha saputo superare dimostrandosi esempio di stabilità per tutto il sistema vitivinicolo trentino e nazionale. Parliamo di un’azienda che conta 2800 ettari di vigneti in Trentino Alto Adige e quasi 1000 ettari in Sicilia (tramite la controllata Nosio spa); che ha fatto investimenti infrastrutturali, nell'ultimo periodo, di 40 milioni di euro; il cui export costituisce il 79%. Numeri che a chiusura del bilancio 2011 si sono tradotti in un fatturato da record, 148.646.315 contro i 144.813.093 euro del precedente anno.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Maurizio Albarello
Trattoria Antica Torre
Barbaresco (Cn)

Stefano Mazzone

Grand Hotel Quisisana

Capri (Na)

2) Tortelli di cipolle al burro di acciughe e pecorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search