Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 03 Gennaio 2020
di C.d.G.


(L'assessore regionale siciliano all'agricoltura Edy Bandiera)

L'obiettivo era quello di spendere almeno 821 milioni di euro per evitare il disimpegno automatico.

Obiettivo pienamente raggiunto per la Regione siciliana che ha speso 871 milioni di euro dei fondi del Psr, il piano sviluppo rurale relativo alla programmazione 2014-2020. Un dato che vuol dire il 40 per cento dei fondi messi a disposizione che sono un totale di 2,18 miliardi di euro. Dal 15 maggio 2019 al 31 dicembre 2019, sono stati spesi 242 milioni di euro. Interessanti i dati forniti dall'assessorato regionale all'agricoltura per quel che riguarda i giovani agricoltori insediati. In totale sono 917 i ragazzi che hanno scelto di "buttarsi" nel mondo dell'agricoltura. Palermo e Messina sono le province con il maggior numero di nuovi giovani agricoltori (rispettivamente 165 e 161); seguono Enna (148), Catania (128), Agrigento (100), Caltanissetta (88), Ragusa (44), Trapani (42) e Siracusa (41). 

Sulla nuova programmazione, il capitolo di spesa più corposo e già in pagamento, riguarda gli investimenti sull'agricoltura biologica, con 6 mila aziende che si spartiranno 70 milioni di euro. A seguire il capitolo sull'agroalimentare. Saranno distribuiti a 80 aziende 38 milioni di euro. L'altro capitolo di spesa è proprio quello relativo ai nuovi insediamenti, con 22 milioni di euro che si divideranno, in base ai progetti, i 917 giovani. Quattordici i milioni per gli investimenti aziendali (65 aziende in attesa dei soldi), 12 sulla viabilità rurale (35 strade individuate), 9 milioni per le infrastrutture, i villaggi rurali e la banda larga, mentre 7 sono i milioni per la tutela delle zone vulnerabili ai nitrati (15 mila ettari individuati) e sempre 7 i milioni per la conversione dei seminativi in pascoli delle aree interne (30 mila ettari). Sei milioni serviranno per lo sviluppo locale leader, 3 milioni per l'agriturismo (30 aziende) e 2 milioni per l'informazione e promozione dei prodotti di qualità. 

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search