Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 26 Giugno 2018
di C.d.G.


(ph Giovanni Franco)

di Maria Giulia Franco

Il mercato del gelato in Italia è in espansione con un giro di affari di 2 miliardi di euro e 40 mila addetti ed è destinato a crescere ancora con consumi stimati in aumento del 10-12% rispetto allo scorso anno. 

A fotografare numeri e trend del settore è un'indagine del Centro studi Cna in collaborazione con Cna Agroalimentare, secondo la quale il 2018 sarà l'estate del gelato 4.0 che coniuga alta qualità, tecnologia e un bel pizzico d'ingegno. Il gelato è quindi sostenibile e salutista, dagli ingredienti naturali e bio al packaging biodegradabile (gettonato lo stecco che si può mangiare anziché in legno o in plastica), raffinato ai fiori come gelsomino e begonia, ma anche tradizionale purché abbia materie prime a denominazione garantita, dal limone di Amalfi, al pistacchio di Bronte, alla nocciola piemontese. Sì anche alle gelaterie a "km zero" con prodotti del territorio, con un'offerta vegana in crescita del 28%, ma anche di gusti privi di latte e derivati, gluten-free e ipocalorici. Quanto ai consumi, secondo l'app Glovo, è boom per le consegne a domicilio in aumento del 46%, dove a vincere è la vaschetta formato famiglia da gustare in relax la domenica sera sul divano. I più golosi, stando alle richieste della piattaforma, sono i torinesi, seguiti dai padovani e dai veronesi. Gelato che si mangia tutto l'anno, a conferma di una destagionalizzazione del prodotto riscontrato dalle stesse aziende produttrici già da alcuni anni. A tracciare l'identikit del consumatore doc ci ha pensato un'indagine Doxa-Igi-Istituto del Gelato Italiano: il 35% del campione lo consuma tutto l'anno, il 36% 1-2 volte alla settimana, mentre 3 italiani su 10 arrivano a toccare punte di almeno 3 o 4 volte (16%). E ancora il 56% preferisce consumarlo a casa piuttosto che al bar (26%) o al ristorante, mentre il momento della giornata ideale per degustarlo, secondo la metà del campione, è la merenda pomeridiana. Il gelato è un prodotto che piace al 93% degli italiani con una maggiore preferenza per il cono (41%), senza differenza tra uomini e donne. E il prodotto piace anche all'estero.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

3) Baccalà in olio cottura su salsa puttanesca  e crumble di alici

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search