Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2018 il 28 Ottobre 2018
di C.d.G.

Presenti anche i vini marchigiani a Taormina Gourmet in una masterclass dedicata alle etichette dell'azienda Velenosi. 

Si tratta di una tipologia di vini apprezzata nei mercati di tutto il mondo, risultato della combinazione tra un territorio fortemente vocato per la coltivazione dei vitigni autoctoni che negli ultimi anni sono stati rivalutati con ottimi risultati in termini di qualità e originalità dei vini. La masterclass ha consentito di compiere  un viaggio iniziato con uno spumante, per poi passare a due Rosso Piceno, un Offida Rosso e un Montepulciano d’Abruzzo. Diverse interpretazioni di terroir da scoprire e conoscere fino in fondo. 

In degustazione

Gran Cuvee Gold
Delicato e accattivante grazie ad un naso intrigante di fiori bianchi, spezie miste e sentori erbacea. Bocca fresca e sapida. Bella persistenza. 

Rosso Piceno Doc Superiore Solestà 2016
Rosso Rubino. Bel naso di frutta rossa in confettura e spezie miste. In bocca il tannino è elegante ed equilibrato. Il sorso dura a lungo. 

Rosso Piceno Doc Superiore, Roggio del Filare 2015
Rosso Rubino intenso. Naso opulento di frutti rossi ma anche spezie miste ed erbe aromatiche. In bocca è una vera esplosione, ritorna il frutto e resta a lungo. Di grande intensità e persistenza. 

Offida Docg Rosso Ludi 2015
Rosso rubino carico. Naso importante con spiccate note speziate, sentori fruttato di prugne e marasca. Chiude con sentori fumè leggermente amaricanti di polvere di melanzana e pepe nero. Resta a lungo. 

Montepulciano d’Abruzzo Doc Prope 2016
Rosso Rubino carico. Al naso sembra meno coinvolgente che al sorso. Una volta in bocca il tannino avvolge il palato con eleganza e il frutto, appena accennato all'olfatto, ritorna più deciso e imponente. Finale di bella persistenza.

Manuela Zanni

ALCUNE IMMAGINI DELLA MASTERCLASS










 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

3) Animelle, fagiolini e tartufo

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search