Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vini e territori il 05 Settembre 2014
di C.d.G.

Quando l'Etna non finisce mai di stupire. A dieci anni dalla vendemmia, i vini dell'Etna hanno ancora qualcosa da raccontare.

Un'evoluzione diversa da vino a vino ma molto interessante per capire la potenzialità di un territorio, tra quelli con maggiore appeal a livello internazionale.


Salvo Foti durante il suo intervento

Sei vini, sei aziende a confronto in una degustazione alla cieca guidata ed ideata dal produttore ed enologo Salvo Foti nell'ambito di Vinimilo. Dal 1989 al 2004 ecco una descrizione dei vini degustati delle aziende Barone di Vilagrande, I Vigneri, Biondi, Scilio, Calabretta, Benanti.

Campione n.1 
Il colore è già sorprendente. Un giallo paglierino con riflessi verdolini.
Già all'olfatto i sentori sono complessi, spaziando dalle note agrumate a una leggera nota erbacea, e ancora fiori di campo, mallo di noce a quella evidente di idrocarburi.  Al palato è caratterizzato da una mineralità e un'acidità persistenti, sintomo di un vino che ha ancora qualcosa da raccontare.
(Etna bianco superiore 2000 -  Barone di Villagrande)

Campione n.2 
Le note sono quelle proprie della vigna, dell'uva, che ricordano immediatamente il vino di una volta. Un po'ossidato. Anche qui abbiamo un'acidità evidente ma leggermente meno persistente rispetto al primo, ma è un vino che ha raccontato bene ma sua evoluzione. Sorprendente per la tenuta.
(Vino bianco Carricante 1989 - I Vigneri)

Campione n. 3
Questo vino colpisce subito per la sua vivacità, espressa al palato da una mineralità persistente, scattante, mai banale. È un vino equilibrato che regala piacevolezza grazie alla sapidità data dalla mineralità persistente.
(Outis 2000 - Biondi)

Campione n.4 
In questo vino l'evoluzione più spostata verso la morbidezza, con una dolcezza quasi predominante rispetto all'acidità e alla tannicità. È interessante per capire anche la differenza tra le varie zone di produzione dell'Etna e la loro relativa evoluzione.
(Etna rosso Orpheus 2001 - Scilio)

Campione n. 5
C'è in questo vino un tannino ancora evidente e anche una nota di acidità. Malgrado la punta di ossidazione è un vino che ancora si difende. 
(Etna Rosso 2001- Calabretta)

Campione n. 6
Qualcuno lo ha definito la sintesi dell'Etna. E la sua complessità olfattiva lo conferma. I sentori più riconoscibili spaziano dall'erbaceo al terroso.
Ha un equilibrio notevole al palato, con un inizio dolce, che poi si traduce in una tannicità persistente. Sapido. Lungo.
(Etna Rosso 2004, Serra della Contessa - Benanti)

M.A.P.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search