Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vini e territori il 18 Febbraio2017


(Gianni Fabrizio)

“Una gran bella annata il 2012, migliore di quella del 2011. Un po' meno calda e meno compiuta nella maturità del frutto rispetto a quelle precedenti. Complessivamente i vini degustati sono di altissimo livello, ma un pelino sotto quelli del 2010. Restano comunque di elevata qualità, diamo loro del tempo e avremo grandi sorprese”. 

All’anteprima di Benvenuto Brunello c’e anche Gianni Fabrizio, uno dei curatori della Guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso che abbiamo intervistato tra un bicchiere di Brunello e l’altro. "Un centinaio gli assaggi che ho effettuato finora – dice Fabrizio -  da segnalare un ottimo Poggio di Sotto 2012”. Grande successo per questa edizione di Benvenuto Brunello tra il pubblico americano, uno dei principali mercati del vino di Montalcino. “Perché il Brunello piace così tanto negli Stati Uniti? – continua Fabrizio – per il gusto senza dubbio, ma anche per la bellezza della zona e per come gli ilcinesi hanno saputo raccontare questo paesaggio. Se ci metti poi che all’assaggio sono tutti dei grandissimi vini il gioco è fatto”. 

Geraldine Pedrotti

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search