Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2016 il 15 Ottobre2016


(Davide Guidara e Daniela Corso)

Davide Guidara è il primo chef ad aprire i cooking show della prima, intensa giornata di Taormina Gourmet con il suo pesce alla griglia senza pesce.

Il giovane chef dell'Eolian di Milazzo, in provincia di Messina, ha scelto di stupire il pubblico con un piatto in linea con il tema extra limes di questa quarta edizione, cioè fuori dai confini del gusto. Per farlo ha usato un brodo a base di un'alga nota come muschio di Irlanda, acqua del mare iodata e il plancton in cui cuoce una pasta di sedano rapa ottenuta dalla fermentazione di questo tubero con un batterio. Il tutto condito con polvere di pino tostata.  Un piatto che non stupisce se si pensa che la passione del giovane chef per la cucina nasce all’età di nove anni ed è proseguita dal bisogno di creare, sperimentare, studiare e di spingersi sempre oltre. Tra gli altri piatti mai banali in carta lo chef propone un tofu fatto con il fagiolo cosaruciaro presidio slow food e prossimamente ci confida che è in cantiere una salsa di soia ottenuta con lo stesso ingrediente. In abbinamento a questo piatto Ante Etna Bianco, I custodi delle Vigne dell'Etna.

Manuela Zanni

ALCUNE IMMAGINI DEL COOKING SHOW











Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

3) Bignè con croccante e crema pasticcera

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search