Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 21 Maggio2018

A Feudo Pietranera a Santo Stefano di Quisquina in provincia di Agrigento

Una vera festa, dei legumi, dei piatti preparati con materie prime di altissima qualità e di spunti interessanti per il futuro di questo settore determinante per l'agricoltura siciliana. 

Ecco, in sintesi, la giornata che si è tenuta al Feudo Pietranera a Santo Stefano di Quisquina in provincia di Agrigento, organizzata dalla Fondazione Lima Mancuso e che ha visto la partecipazione di diversi relatori del mondo scientifico universitario: Giuseppe Di Miceli, Antonino Galati, Nicola Francesca del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università di Palermo; Francesco Rossini del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università di Viterbo; Anna Aiello del Dipartimento Biopatologia e Biotecnologie Mediche dell’Università di Palermo. Dopo i vari interventi sull'importanza dei legumi, si è tenuta una tavola rotonda, moderata da Nicola Francesca, con le imprese nazionali e locali del settore dei legumi che ha visto la partecipazione di Ilta Agroalimentare nella persona di Michela Toniato, Terravecchia Legumi nella persona di Rino Terravecchia, Adamo Legumi nella persona di Vincenzo Bonura e Lo Porto Sementi nella persona di Salvatore Lo Porto. Gli interventi delle aziende hanno interessato le problematiche del mercato, della produzione primaria e dello sviluppo di nuovi prodotti a base di legumi.

Al termine della tavola rotonda è iniziata la seconda edizione del Laboratorio del BuonGusto dei Monti Sicani, che ha visto la partecipazione: dell’Istituto Luigi Pirandello indirizzo Enogastronomia e ospitalità alberghiera di Bivona in provincia di Agrigento; dell’Istituto “Calogero Amato” Vetrano indirizzo Enogastronomia e ospitalità alberghiera di Sciacca in provincia di Agrigento; dell’Istituto “M. Picone” di Lercara Friddi, sede Ipseoa di Alia in provincia di Palermo. Il laboratorio prevedeva che ciascun Istituto potesse presentare una preparazione a base di legumi. In particolare, il tema del 2018 è stato incentrato sulla ricerca di piatti storici regionali a base di legumi, interpretati e innovati. Una giuria, composta dallo chef Nino Bentivegna dell'Hostaria del Vicolo di Sciacca, dalla nutrizionista Anna Aiello e da Nicola Francesca, ha valutato i piatti proposti dagli istituti. La giuria ha ritenuto di premiare tutti i piatti proposti, l’Istituto di Bivona per la “migliore presentazione del piatto”, l'Istituto di Sciacca per il “miglior piatto innovativo”, l'Istituto di Alia doppio premio per il “miglior gusto e per la migliore tecnica”. La manifestazione si è conclusa con la premiazione e la degustazione di prodotti a base di legumi preparati dall’Agriturismo Feudo Pietranera. A tal proposito è da sottolinea la partecipazione alla Festa dei Legumi Bio di Elsa Zanca del Ristorante Schiticchio di Uscita che ha preparato un piatto unico nel suo genere “sua maestà la caponata di lenticchie”, deliziosa, curiosa, buona e ipnotica, non puoi smettere di mangiarla, fatto con intelligenza e amore.
Per altre informazioni e altre foto dell'evento, visitate la pagina Facebook del Feudo Pietranera in questo link
 

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search