Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 22 Luglio 2013
di C.d.G.

Toscana, Campania e Lazio si qualificano prime per i prodotti alimentari tipici che detengono. 

In tutta italia sono  4.698 quelli ottenuti secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni, e queste tre regioni in paniere ne hanno di più delle altre. Così conduce la classifica la Toscana con 463 prodotti tipici, segue la Campania con 387 e il Lazio con 384. L'Italia di questi tesori ne sta facendo la principale attrazione turistica. Tanto che sono arrivati a 24 i miliardi spesi da turisti che scelgono di degustare le nostre specialità e prodotti nei tanti locali, ristoranti e pizzerie d'Italia, in questa cifra rientrano anche gli acquisti dei prodotti in vendita nelle botteghe artigianali o gastronomie. Un traguardo che vale alla Penisola la posizione di leader mondiale in questo settore. Il dato lo riferisce la Coldiretti. A prevalere tra i prodotti tipici:1.438 diversi tipi di pane, pasta e biscotti, seguiti da 1.304 verdure fresche e lavorate, 764 salami, prosciutti, carni fresche e insaccati di diverso genere e 472 formaggi.

E in periodo di crisi, se per questa estate si sono fatte rinunce su diversi fronti, dai divertimenti agli spostamenti all'alloggio, meno lo si è fatto sui prodotti tipici, appena l'11 per cento, come emerge dallo scenario stilato sempre dalla Coldiretti sui tagli al budget per le vacanze estive.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

4) Provola affumicata dessert

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search