Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi

Andrea Camaschella

Marina V. Carrera

Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone

Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri

Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi

Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri

Enzo Raneri

Mauro Ricci

Emanuele Scarci

Marco Sciarrini

Sara Spanò

Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli

Maristella Vita

Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il vino della settimana il 08 Agosto 2015
di C.d.G.

 

Moscato Giallo, Sudtirol-Alto Adige Doc

C’era una volta una cantina fondata nel lontano 1901 che si chiamava Burggrafler, parola che in tedesco contraddistingue la zona di Merano e dal 1952 c’era anche la Cantina Vini Merano. Oggi non ci sono più perchè si sono unite cinque anni fa nella Cantina Merano Burggrafler. Questa nuova cooperativa è formata da quasi 400 soci e da circa 260 ettari di vigneti, di cui parte su ripidi pendii e su terrazze, dove si può lavorare solo a mano. Coltivatori che rappresentano i primi tutori dell’ambiente e del paesaggio comprendente Merano, i comuni limitrofi nonchè la Val Venosta. Sono terre che per la loro geopedologia, per il clima, per le precipitazioni, per la giacitura morfologica sono strenuamente vocate alla coltivazione della vite.

I fabbricati della storica Cantina Burggrafler sono stati ampliati e ristrutturati con un’attenzione particolare all’estetica e alla funzionalità, unendo materiali innovativi a quelli tradizionali, creando spazi vetrati ed un’enoteca panoramica.

Oggi il giovane Kaspar Platzer ne è il dinamico presidente. Con la guida dell’enologo Stefan Kapfinger sono quattro le linee dei vini, ben 37 le etichette tra cui molte varietà tipiche altoatesine, per una produzione complessiva di 1.200.000 bottiglie. I vini più apprezzati dell’Alto Adige sono i bianchi dove spiccano quelli da uve aromatiche o comunque ricche di aromi primari:  Gewurzstraminer, Riesling, Goldmuskateller, Sauvignon Blanc ed altri.


(Kaspar Platzer e Stefan Kapfinger)

 Noi infatti descriviamo il Goldmuskateller, Moscato Giallo, 2013 vino che fa parte della linea Graf von Meran caratterizzata da vini eleganti e raffinati, che comunque rispettano la tradizione, ricavati da uve e vigneti selezionati. Nel nostro vino sono vigneti da 5 a 30 anni di età nei territori di Marlengo, Lana, Cermes, Lagundo in terreni a quote tra i 400 e i 600 metri, prevalentemente ricchi di sabbie e ghiaie ma anche di humus e dove si può trovare l’argilla. Vendemmia dal 15 ottobre, quando le uve sono a perfetta maturazione, raccolta a mano e in cantina macerazione a freddo per 12 ore. Sempre a temperatura controllata la fermentazione con lieviti selezionati, poi il vino matura sui lieviti per circa 5 mesi e in bottiglia per poco più di un altro mese, non fa malolattica.

Versato nel calice il colore è giallo dorato. Al naso è un trionfo, un’esplosione di fiori che a cercarli ne trovate tantissimi, la frutta è di pompelmo, di pesca gialla, di albicocca. Aroma di intensità stratosferica. Al palato si ripresentano la fragranza e l’aromaticità accompagnate da una discreta mineralità, buona acidità e da un corpo abbastanza deciso. Vino che entusiasma gli amanti dei vini aromatici ma che comunque per la sua particolarità, i suoi profumi anche nel berlo, va assolutamente provato.

Abbinamenti: crostacei, ostriche, fritto di paranza, si fa valere anche su delle scaloppine al limone, su piatti all’agrodolce, su formaggi affumicati. Sono 10.000 bottiglie che in enoteca si trovano a 10 euro.
 

Cantina di Merano Burggrafler

via Cantina 9
39020 Marlengo (Bz)
tel. 0473 447137
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.kellereimeran.it





Recensioni
di Gianni Paternò

Rubrica a cura di  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Felice Sgarra

Casa Sgarra

Trani (Bt)

3) Melanzana con burrata d’andria e gelato al pomodoro

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search