Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il vino della settimana il 05 Agosto2017

di Federico Latteri

L’area che circonda la parte meridionale del Lago di Garda presenta zone diverse dal punto di vista geomorfologico e pedologico ed è caratterizzata da un clima particolarmente mite che permette la coltivazione di specie normalmente presenti in regioni situate molto più a sud nella nostra Penisola. 

Sono parecchie le tipologie di vini prodotti, così come le denominazioni, sia sul versante bresciano che su quello veronese. La Doc Lugana, rinomata per i suoi ottimi bianchi, si estende nell’entroterra della sponda sud del Lago sul territorio di 5 comuni, quattro della provincia di Brescia e uno della provincia di Verona. Al suo interno possiamo distinguere due differenti tipologie di suolo: la parte centrale, quella a ridosso del lago, caratterizzata dalla presenza di argille bianche ricchissime di sali minerali e la parte circostante, costituita dalle colline moreniche, con un terreno più ricco di elementi ghiaiosi. Nel primo caso si avranno vini caratterizzati da grande sapidità, nel secondo ci sarà più volume. Cascina Maddalena è una piccola realtà a gestione familiare che si trova a Lugana di Sirmione, nel cuore della denominazione.


(Elisa, Mattia ed Elena Zordan)

Le attività sono guidate oggi da Elena, Elisa e Mattia Zordan che rappresentano la terza generazione che lavora nella tenuta. Elena si occupa della comunicazione, Elisa segue principalmente l’agriturismo, tassello importantissimo dell’azienda e Mattia fa il vino, trascorrendo buona parte delle giornate nel vigneto che cura con infinita passione e grande rispetto per la natura e i suoi ritmi. La superficie vitata è di quattro ettari, coltivati per la maggior parte a Turbiana, varietà usata per il Lugana Doc. Sono presenti anche vitigni a bacca rossa come il Marzemino e il Cabernet Sauvignon. La filosofia produttiva è molto chiara: fare vini schietti, territoriali e puri che rappresentino fedelmente il terroir e l’annata di provenienza.


(Cascina Maddalena)

Per ottenere ciò, la vigna viene seguita costantemente prestando attenzione ad ogni minimo particolare. Si cerca sempre di capire a fondo lo sviluppo e il ciclo della vite per avere la migliore uva possibile. Le bottiglie commercializzate sono circa 25 mila, divise tra cinque etichette: il Lugana Doc Capotesta che rappresenta i 4/5 della produzione, il Lugana Doc Clay, una superselezione fatta solo con la migliore materia prima, il Leonardo, uno spumante Lugana Doc metodo classico, un rosato da uve Marzemino, il Rosanora e il rosso 7 Scurtoni, da uve Cabernet Sauvignon. Il Lugana Doc Capotesta 2016 è un bianco molto ben fatto, tipico e piacevolissimo che esprime in pieno le caratteristiche del luogo, in particolar modo la mineralità data dalle argille bianche.

Simpatica e molto espressiva l’etichetta in cui è disegnato un elettroencefalogramma che presenta nel tracciato una bottiglia e un calice. E’ stata ideata da Mattia che ha sempre in testa il suo Lugana. Per la chiusura viene usato il tappo Stelvin, dispositivo in cui l’azienda crede molto che consente di eliminare vari problemi legati al sughero e, nello stesso tempo, grazie al perfetto isolamento dall’ossigeno, permette di portare la quantità di solfiti usati a quote bassissime. Versato nel bicchiere, il vino offre un colore giallo paglierino abbastanza carico con riflessi verdolini. Al naso è intenso, fine e pulito con frutta a polpa gialla, note floreali e un’evidente componente salmastra. In bocca è fresco, consistente, sapido e persistente. Nel finale si percepisce una punta di mandorla amara.

Ha un vivace dinamismo dato dalla progressione ordinata della varie sensazioni e soprattutto dalla salinità che gli consente un allungo notevole. L’ottima armonia e la grande energia gli conferiscono una bevibilità fuori dal comune, non stanca mai. Ancora giovane, è in grado di evolvere per molti anni. Si abbina molto bene ai pesci di lago, ma anche ai piatti della cucina di mare. Le sue caratteristiche consentono l’accostamento sia con preparazioni delicate che con ricette dal gusto un po’ più deciso. Si trova in enoteca al prezzo di 15 euro.

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Cascina Maddalena
Via Maddalena, 17
25019 Lugana di Sirmione (Bs)
030 9905139
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cascinamaddalena.com 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search