Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La guida
di C.d.G.

Ed ecco chi passa da una a due stelle

Ecco in anteprima l'elenco degli stellati. Suspance e tensione a Milano. 

Tutto il mondo del food, chef, patron di ristoranti e la stampa di settore riunita al Principe di Savoia. Nuove stelle si accendono nel firmamento gastronomico italiano. Tre in Piemonte, cinque in Lombardia, tre Lazio, quattro in Campania, tre in Sicilia, sei in Toscana, tre nel veneto. 
 

Eccole 

Una stella 
Liguria - Sarri di Imperia/Porto Maurizio 

Piemonte
La Gallina a Gavi 
La Locanda di Orta a Orta San Giuliano
Del Cambio a Torino 

Lombardia
Il Saraceno a Cavernago
Lido 84 a Gardone riviera
Berton a Milano
Iyo a Milano
Umami a Bormio 

Veneto 
Feva a Cstelfranco Veneto
Macelleria Dimini a Arzignano

Toscana 
La Bottega del Buon Caffè a Firenze
Winter Garden By Caino a Firenze
Le Tre Lune a Calenzano
La Torre a Tavarnelle Val di Pesa
Sileze a Seggiano

Campania 
Taverna Estia a Brusciano
Relais Blu a Messa Lubrense
President a Pompei
Mammà a Capri 
Il Flauto di Pan a Ravello 

Sicilia 
Cappero a Vulcano/Eolie
I Pupi a Bagheria
Il Bavaglino a Terrasini 

E poi c'è chi ha guadagnato una stella, passando da una a due: Il piccolo principe di Viareggi e la Taverna Estia a Brusciano. 

Non ci sono stati ristoranti quest'anno che sono passati da due a tre stelle. In totale sono 332 gli stellati italiani del 2015, la Rossa italiana è la seconda nel mondo per numero di stelle e con maggiornaza di quote rosa, 110 donne nel mondo di cui 47 solo  in Italia. 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gabriele Boffa

Locanda del Sant'Uffizio Enrico Bartolini

Cioccaro di Penango (At)

1) Asparago, seirass e tuorlo al curry

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search