Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 14 Gennaio2014

In California è allarme siccità. La peggiore degli ultimi 100 anni.

Preoccupate le aziende agricole e vinicole. Il mese di dicembre è stato caldissimo ma tutto il 2013 è stato un anno secco, tanto che si parla di record.

Per quanto riguarda la produzione di vino l’ammontare dei danni è ancora da definirsi. Il caldo ha trapassato la California da parte a parte. Da nord a sud, da mesi non ci sono precipitazioni. E’ emergenza. Il governatore della California, Brad Sherwood ha istituito una task force e lancerà a breve lo stato di emergenza, riferiscono i giornali locali. Non è certo il primo o uno dei pochi, dal 1987 ne sono stati emessi ben 13, ma i viticoltori dicono che quella del 2013 è la peggiore siccità che si ricorda. Nei mesi di gennaio e febbraio non vi sono state piogge, i serbatori naturali come i laghi si sono prosciugati. Il Mendocino è al 37% della sua capacità, il Pillsbury addirittura ridotto ad una pozza di fango e con un pelo d’acqua è anche il Clear Lake, sono i laghi della Lake County che è anche una denominazione.

L’area vitivinicola più colpita è stata quella di San Joaquin Valley, dove è concentrata la maggiore produzione, la parte meridionale della Valle centrale della California, tanto che si parla di vera e propria crisi. Le compagnie che riforniscono l’acqua sono riuscite a dare solo il 5% del quantitativo normalmente erogato. I terreni sono in stato di erosione.

Alessandro Chiarelli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search