Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 21 Febbraio2022

Da un mare a un altro. Anzi da una spiaggia a un'altra. Perché si sposta solo di un centinaio di chilometri il giovane chef Dario Pandolfo.

Che da Milazzo, in provincia di Messina, prende casa a Cefalù, in provincia di Palermo. Da Ngonia Bay a Milazzo a Le Calette di Cefalù. Centotrentacinque chilometri per cambiare vita e accettare una nuova importante sfida: garantire una cucina di un certo prestigio all'esclusivo cinque stelle della cittadina normanna che vanta anche il Duomo tutelato dall'Unesco. La notizia l'ha svelata lo stesso chef con un post su Facebook, dove avvisava della sua nuova vita cefaludese. "Sono entusiasta di potermi esprimere in un contesto unico", scrive nel post lo chef. Le Calette è un luogo molto rinomato e conosciuto non solo in Sicilia. Immerso in un parco di oltre 12 mila metri quadri, l'albergo vanta 54 stanze tra camere e suite, 2 ristoranti, un bar, un beach club, una spa ed una palestra. È gestito da oltre 50 anni dalla famiglia Cacciola/Miccichè "che ringrazio insieme al direttore Marchese per avermi dato tanta fiducia", scrive Pandolfo. Lo chef, siciliano di nascita, classe 1991, dopo una lunga formazione nelle più grandi cucine europee ha deciso di tornare in patria nella sua amata Sicilia. Pandolfo, formatosi nelle cucine del tristellato St. Hubertus presso il Rosa Alpina di San Cassiano, in Alto Adige, ha imparato che la perfezione si ottiene con il rispetto della natura e la qualità dei prodotti. Nella sua cucina non mancano mai gli ingredienti prodotti da piccoli produttori locali con idee. Ora, dopo Ngonia Bay, la nuova avventura siciliana. Che dovrebbe cominciare il 7 aprile.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

1) Coniglio nel bosco

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search