Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 24 Maggio 2012
di C.d.G.

La riunione per la nascita del consorzio Doc Sicilia è stata rinviata. I tempi tecnici hanno causato lo slittamento. 

E' da destinarsi la data  in cui si dovrà sottoscrivere l'atto costitutivo e lo statuto frutto di un confronto aperto tra organizzazioni agricole, cooperative e associazioni di produttori di vini di Sicilia, che era stata prevista per il 30 maggio a Palermo. Si attende quindi non solo l'approvazione definitiva dello statuto ma anche il benestare dal Ministero.

Il consorzio, come prevede la normativa, sarà costituito esclusivamente da produttori viticoli, tasformatori e imbottigliatori. Saranno aperte le iscrizioni e solo successivamente alla costituzione dell'assemblea dei soci verranno eletti gli organi. "L'Irvos - precisa il direttore Cartabellotta - offrirà il supporto necessario per la nascita di un consorzio strategico per la valorizzazione dei vini di Sicilia e per il miglioramento qualitativo, il posizionamento commerciale e la percezione dell'identita territoriale. Con l'Ocm vino sarà lanciato un progetto strategico di marketing e di comunicazione per migliorare le performance sui mercati esteri". 

In ballo ci sono finanziamenti di 8 milioni e mezo di euro, fondi che andrebbero in percentuale maggiore, l'80%, qualora a presentare i progetti sia il consorzio della Doc Sicilia e non le singole cantine. Il bando di presentazione delle domande vede come termine ultimo l'11 giugno.  I produttori in questa corsa contro il tempo incrociano le dita e intanto confidano in una proroga. 

Attesa anche per sapere chi sarà il presidente, l'uomo del vino che potrà traghettare la Doc Sicilia dall'approvazione dello statuto fino alle elezioni di un organismo di vertice che verrà nominato successivamente. 

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

3) Animelle, fagiolini e tartufo

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search