Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 19 Maggio2021

 

“I cinghiali stanno cominciando a invadere l’entroterra della Sicilia. Non è una novità, perché il fenomeno va avanti da qualche anno.

La novità, rispetto agli anni passati, è il preoccupante aumento del numero di cinghiali, cinghialesse e prole che ormai scorrazzano liberamente per le nostre campagne, dai monti alle pianure. Un fenomeno che sta diventando una costante anche nell’entroterra della nostra Isola dove la presenza di cinghiale era sporadica. La situazione è grave, sia per i danni arrecati alle colture, sia perché i cinghiali non disdegnano i centri abitati e le abitazioni che si trovano nelle campagne. Con pericoli seri per le persone”. Lo dice Franco Calderone, coordinatore del Movimento Equità Territoriale in Sicilia. “A fronte di un problema serio, diventato grave per tante aziende agricole siciliane - aggiunge Calderone - registriamo il disinteresse delle autorità, a cominciare dalla Regione siciliana. Non solo non ci sono iniziative concrete per contenere la presenza sempre maggiore dei cinghiali nelle aziende agricole della nostra Isola, ma l’amministrazione regionale non ne vuole sapere di avviare le pratiche per risarcire i titolari delle aziende agricole che hanno subito danni a causa ella presenza di cinghiali. E’ bene sottolineare che i cinghiali sono alla continua ricerca di tuberi e questo li porta a scavare, con danni alle piante. I campi di fave sono letteralmente presi d’assalto dai cinghiali. E lo stesso discorso vale per i campi di pomodoro. Per non parlare dei vigneti quando l’uva è quasi matura. E, da qualche tempo, si registrano danni anche nei campi di grano”.

“Torniamo a chiedere all’amministrazione regionale interventi concreti per contenere la presenza dei cinghiali nei fondi agricoli - conclude Calderone -. Tanti agricoltori siciliani che hanno subito ingenti danni alle colture da parte dei cinghiali stanno valutando la possibilità di iniziare un’azione per chiedere il risarcimento. Equità Territoriale è un movimento vicino agli agricoltori della nostra Isola. Invitiamo gli agricoltori che hanno subito danni a causa dei cinghiali a contattarci per mettere in piedi un’azione comune a tutela delle nostre aziende. Già fare agricoltura in Sicilia è difficile a causa della globalizzazione dell’economia. Tra qualche giorno illustreremo una nostra proposta organica per tutelare agricoltura e ambiente facendo perno sugli agricoltori. Intanto cerchiamo di difenderci e di difendere le nostre aziende dall’attacco dei cinghiali, facendo sentire la nostra voce a una Regione siciliana sorda e assente”.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

4) Olio e vino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search