Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 17 Maggio2021
Davide Rosso

Per la prima volta nella storia l’Etna Rosso di Giovanni Rosso fa il suo ingresso sur La Place de Bordeaux, nel cuore pulsante del mercato internazionale dei vini di alta qualità.

Sarà l’edizione limitata di Giovanni Rosso, l’annata 2018, a rappresentare nel mondo la denominazione autoctona siciliana attraverso un accordo con cinque dei più rinomati négociants internazionali: Joanne, Diva, Barriere Frères, Louis Vialard e Ld. La Place de Bordeaux e i suoi broker rappresentano l’hub di vendita più prestigioso al mondo per la vendita del vino sui mercati internazionali, un circolo commerciale virtuale esclusivo dove vengono trattati soltanto i più grandi vini del mondo. Storicamente validato come uno dei migliori network di vendita di vino integrata, Bordeaux offre un percorso esclusivo e unico al mondo verso i mercati globali che permetterà al marchio Giovanni Rosso di affermarsi sempre di più all’estero. Il négoce selezionato avrà accesso a circa 18.500 bottiglie al prezzo di vendita di 35 euro l’una. Davide Rosso – proprietario ed enologo, commenta: “Siamo estremamente felici di essere rappresentati in questo momento storico da alcuni dei négociants più rinomati del mondo, un obiettivo che perseguito da molto tempo. Sappiamo che la stessa cura e l’attenzione ai dettagli che ci contraddistingue è condivisa dai nostri partner négociants. Siamo molto entusiasti di questo prossimo passo sulla scena globale”.

Etna Rosso 2018 è ottenuto da uve di Nerello Mascalese e piccole quantità di ulteriori vitigni autoctoni locali della stessa Doc. Si presenta di colore rubino brillante, con profumo delicato e fruttato con sentori di amarena e lampone, glicine, rosmarino e bignè. Il gusto regala morbidezza, sapidità e freschezza con tannini leggeri ed equilibrio eccellente. La proprietà Giovanni Rosso è stata acquisita nel Maggio del 2016 e si trova a Castiglione di Sicilia, a pochi chilometri dal famoso Passopisciaro ai piedi del Montedolce, il maggiore cratere estinto del vulcano Etna. Non a caso questa specifica zona ospita la maggior parte delle migliori cantine legate alla denominazione Etna Doc.  Il microclima qui è assolutamente unico, il suolo è composto da sabbia lavica e l'altitudine media è di 750 metri sopra il livello del mare. La famiglia di Giovanni Rosso da un secolo interpreta i valori più alti delle Langhe e dei produttori di Barolo con vini eleganti e aristocratici, perfetta espressione del territorio. Quella di Giovanni Rosso è una storia nata tra le vigne, dalla passione per la terra e per il vino di Tommaso Canale e la moglie Ester che nel 1920 acquisiscono alcuni dei vigneti più belli di Serralunga d’Alba. Generazione dopo generazione, la famiglia ha portato avanti gli stessi valori e saperi, la cura e la precisione nel lavoro dalla vigna alla cantina, diventando emblema della produzione di Barolo nel mondo. Un patrimonio, quello di cru come Cerretta o La Serra, che ha permesso all’azienda di evolversi interpretando in maniera sempre nuova e fedele il territorio e le sue qualità e diventando così un vero e proprio pezzo di storia. Vini eleganti ed aristocratici che grazie alle intuizioni prima di Giovanni Rosso e della moglie Ester Canale, poi del figlio Davide Rosso, oggi sono un fedele ritratto dei cru centenari della famiglia. Prima fra tutti Vigna Rionda, un vigneto magico che racchiude la storia della famiglia Rosso per vini di inestimabile valore, sincera espressione del terroir di Serralunga.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search