Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 18 Dicembre2015


(Mariano Fernandez-Amunategui, Bruno Prats e Franco Martinetti)

Un viaggio alla scoperta della Sicilia enologica. Partendo dall’Etna per poi proseguire attraverso cantine della Sicilia centrale e occidentale. Una tre giorni “full-immersion” per una sessantina circa di soci dell’Academie internationale du vin che ha sede a Parigi e che per la prima volta, dall’8 al 10 giugno 2016, visiteranno la Sicilia.

Si parte, come detto, dal vulcano più alto d’Europa, che custodisce una varietà incredibile di vini. “La Sicilia non è più di moda come tre-quattro anni fa – dice Francesco Martinetti, che è stato presidente dell’Accademia fino al 2009 e che oggi ne è il presidente onorario - ma in ogni caso siamo molto attratti dalla sua diversità. Riteniamo che l'Etna grazie a vitigni come il Nerello Mascalese o il Nerello Cappuccio esprima vini di grande eleganza e finezza. D'altra parte l'Etna ha un clima continentale pur essendo al centro del Mediterraneo. E tutto questo aiuta. Da qui, poi, ci sposteremo per visitare anche altre cantine nel resto dell’Isola”.

L’accademia, fondata nel 1971 dal giornalista-editore e grande appassionato di vini Constant Bourquin, oggi conta un centinaio di soci, non tutti necessariamente produttori di vino. A l suo interno, infatti, ci sono anche giornalisti ed altri addetti ai lavori. Tra i soci, gli italiani, come detto Franco Martinetti che è anche presidente onorario insieme a Jacques Puisais; poi ci sono Angelo Gaja, Pio Boffa di Pio Cesare, Maurizio Zanella di Ca’ del Bosco, Donatella Cinelli Colombini, Daniele Cernilli alias Doctor Wine e l’unico siciliano, Salvatore Geraci di Palari. Oggi il presidente è il cileno Mariano Fernandez-Amunategui, vice presidente delegato Bruno Prats, ex proprietario di Château Cos d’Estournel, Saint-Estephe, nella regione di Medoc, Aquitania.

Nella visita il gruppo comincerà il suo tour partendo proprio dalle cantine dell'Etna tra cui Passopisciaro di Andrea Franchetti e Benanti.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search