Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 26 Luglio2019

Arrivano alcuni interessanti segnali di ripresa per il comparto del latte. I primi 5 mesi del 2019 (gennaio-maggio) sono infatti all'insegna di un aumento di prezzo del latte crudo alla stalla rispetto allo stesso periodo del 2018. 

Le quotazioni sono salite in Italia (+10%), in Veneto (+6%) e in Lombardia (+10%) ed Emilia-Romagna (+20%), secondo l'Osservatorio Latte dell'Ismea. Lo rileva Veneto Agricoltura, per il quale i principali Paesi lattiferi dell'Unione europea hanno registrato performance inferiori (Francia +4%, Germania +5%, EU28 +2%). Per quanto riguarda le consegne di latte ai primi acquirenti, i valori raggiunti nel 2019 risultano più bassi rispetto al 2018: Italia e Veneto -2%, Francia -1,8%, Germania -0,2%, Olanda -2,7%; tra i grandi produttori, il segno positivo lo hanno segnato soltanto la Polonia (+2,7%) e il Regno Unito (+3,1%). Il 2018 non era stato un anno positivo per i produttori di latte, sempre secondo Ismea, quando era stato registrato a livello nazionale un prezzo medio annuo ponderato pari a 36,78 euro/hl (-3,2% sul 2017), al netto di Iva e premi; il Veneto aveva fermato il prezzo sui 36,29 euro/hl, praticamente uguale a quello del 2017. Di segno negativo i prezzi in Lombardia (-4,5%) e Emilia R.(-5,%), mentre ha tenuto il Piemonte.

Il calo nazionale del prezzo medio e, soprattutto, di alcune regioni era stato superiore a quello medio europeo (-2,1%, 35,14 euro/hl), ma in linea con l'andamento dei Paesi lattiferi come Germania (-4,6%), Irlanda (-3,8%), Olanda (-5%) e Danimarca (-2,5%), mentre aveva tenuto la Francia (+0,7%) e la Polonia (-1,1%). La richiesta di prodotti lattiero-caseari al consumo (indagine Ismea-Nielsen) è ritornata a calare nel 2018 in valore della spesa (-0,9%), mentre l'agroalimentare nella sua totalità risulta stabile (+0,3%). I prodotti lattiero-caseari con più cali sono stati quelli sfusi (-3,3%), che sono circa 28% dell'acquistato. In particolare, i formaggi semiduri (-2,2%), il latte fresco e Uht (-1,9%), i formaggi industriali e duri (-0,8%). Si salvano gli yogurt ed i formaggi freschi.

Le dinamiche positive, per il Veneto, vengono dall'export di alcuni prodotti Dop, come il Grana Padano (+5%) e l'Asiago che contribuiscono, insieme agli altri Dop caseari, al sostegno del prezzo del latte alla stalla e che consentono alle cooperative di liquidare prezzi superiori alla media. I dati sul prezzo di liquidazione (anno 2017, ultimi disponibili), evidenziano, come risultato per la cooperazione veneta, un valore medio annuo ponderato pari a 44,43 euro/ettolitro, Iva e premi compresi (+8,4%), valore superiore di circa 4 euro/ettolitri del prezzo medio monitorato dall'Osservatorio Latte dell'Ismea nello stesso anno per la nostra regione, pari a quasi 40 euro/ettolitri Iva compresa. 

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search