Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 09 Aprile2021
Sandro Boscaini e Renzo Rosso

Renzo Rosso balza dal 5 al 7,5% del capitale di Masi Agricola.

E, stando allo statuto della società quotata, Rosso potrà presentare una lista di minoranza e nominare 2 membri del consiglio di amministrazione, il presidente del collegio sindacale e un membro supplente. Renzo Rosso è il fondatore del marchio di abbigliamento Diesel e proprietario di diversi brand del fashion, ultimo Jil Sander. L’imprenditore veneto controlla anche la subholding Red Circle Investments. Per la partecipazione in Masi, Mr Diesel potrebbe aver messo sul piatto 6-6,5 milioni, compreso lo shopping di un anno fa che lo proiettò al 5%. Masi Agricola è un produttore veneto di vino premium ed è quotata all’Aim Italia.

L’ascesa
La comunicazione rilasciata da Masi Agricola recita che “Red Circle Investments ha informato la società di avere raggiunto in data 1 aprile la soglia del 7,5% del capitale sociale rappresentativo di azioni che conferiscono diritto di voto. A seguito di tale cambiamento, gli azionisti che detengono una partecipazione almeno pari al 5% risultano essere: Sandro, Bruno e Mario Boscaini, ciascuno con il 24,5% delle azioni, e Red Circle Investments con il 7,5%”. Il prossimo 23 aprile è in agenda l’assemblea di Masi per l’approvazione del bilancio e il rinnovo del cda e del collegio sindacale. Secondo lo statuto, con la nuova situazione i membri del cda saliranno da 9 a 11, compresi 2 indipendenti. Red Circle Investments potrà esprimere 2 consiglieri d’amministrazione: attualmente Sandro Boscaini è presidente e ceo (anche Federico Girotto è ceo) e non è prevista la carica di vicepresidente che però potrebbe essere istituita per il socio di minoranza. Dipende dai rapporti tra le parti. Anche se è probabile che sia l’ingresso che il salto al 7,5% del capitale siano stati concordati tra la famiglia Boscaini e Rosso.

Pesa la pandemia
La cantina della Valpolicella attraversa una fase delicata della sua storia, ora aggravata dalla pandemia. Nel 2020, i ricavi netti di Masi sono stati di 51,7 milioni di euro (-19,1%), l’Ebitda di 5,5 milioni (11,2 milioni nel 2019) e un utile netto in discesa a 0,8 milioni, contro i 4,3 milioni dell’esercizio precedente. In marzo la società ha lanciato un bond di 12 sottoscritto da Cdp e UniCredit.La quotazione del titolo in Borsa oscilla poco sopra i 3,10 euro. Nel 2015 Masi agricola collocò sul mercato il 20% del capitale a un prezzo di 4,6 euro per azione, raccogliendo 29,6 milioni, dei quali il 45% da investitori esteri.

Emanuele Scarci

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Patrizia Girardi

Amastuola Wine Resort

Crispiano (Ta)

4) Anche l'occhio vuole la sua parte

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search