Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 23 Ottobre2020

 

Il Fondo Monetario Internazionale e il centro studi della Fondazione Italia Cina indicano una crescita dei consumi interni nel paese del Dragone e BS Business Strategies potenzia l'offerta per le proprie aziende.

Secondo le previsioni del Fondo Monetario Internazionale, la Cina sarà l'unica grande potenza economica a registrare valori di crescita positivi nel 2020, con una prospettiva al 2021 di un +8%. Il peso economico relativo della Cina è quindi in aumento, con un maggiore spazio dedicato ai consumi interni. Conferma l'analisi il CeSIF – Centro Studi per l'Impresa della Fondazione Italia Cina – secondo cui investire sulla Cina in questa fase di rilancio dopo lo scoppio della pandemia è una scelta strategica per il posizionamento delle aziende nei prossimi anni in quanto attraverso la strategia della "doppia circolazione" Pechino sta promuovendo la dimensione locale della "circolazione interna" per favorire i consumi domestici. "È proprio così, i cinesi non viaggiano più e cercano all'interno dei confini domestici le esperienze che in questo periodo non è più possibile fare all'estero" – sostiene Silvana Ballotta Ad di BS Business Strategies, la società di consulenza per l'internazionalizzazione delle imprese che per prima, e da oltre 10 anni, ha nella Cina il principale mercato di riferimento. "Per questo abbiamo creato uno strumento capace di offrire al trade cinese - e alle imprese italiane - una piattaforma interattiva su WeChat".

"Taste Italy! Miniprogram experience" fornisce soluzioni digitali avanzate, che utilizzano la tecnologia per aiutare le imprese ad acquisire, comprendere e fidelizzare i clienti cinesi. Appoggiandosi all'ecosistema di WeChat – dove la maggior parte dei clienti è già presente - BS Business Strategies ha reso il format di Taste Italy! digitale, andando a curare nel minimo dettaglio la customer journey. Il vantaggio sta nel convogliare i clienti in un unico ambiente, costruendo un sistema di vendita online. Ma, la piattaforma, farà anche molto altro: fornirà servizi di prenotazione dei corsi, di condivisione delle esperienze e meccanismi comunicazione diretta. Dalla partecipazione online a quella offline, dalla lettura delle recensioni alla condivisione della propria esperienza, tutto in un'unica piattaforma.

Con "Taste Italy!Wine Academy" - il primo corso intensivo sul vino italiano rivolto ai consumatori cinesi, oggi presente in tutte le principali città del paese del Dragone - Business Strategies ha costruito un vero e proprio ponte per la promozione del Made in Italy nel mercato asiatico offrendo strumenti efficaci alle imprese italiane per posizionarsi in Cina e, allo stesso tempo, consentire agli stakeholders cinesi l'opportunità di apprendere – attraverso corsi per ogni livello – lo stile di vita e nella cultura italiana. In queste settimane sono aperte le iscrizioni per i bandi OCM vino che sostengono l'export delle aziende verso paesi terzi. Questo innovativo strumento di engagement sarà prezioso per aiutare la promozione del vino italiano in Cina.

C.d.G.

 

In allegato il comunicato stampa e alcune foto a corredo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

2) Raviolo di ravioli in sei stagionature di Parmigiano Reggiano

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search