Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 26 Marzo2014

"Ancora una volta vince la logica del profitto e dell'industria". 

E' questo il commento pieno di amarezza del Presidente della Coldiretti siciliana, Alessandro Chiarelli alla notizia della bocciatura dell'emendamento alla Legge europea 2013 finalizzato ad innalzare la percentuale minima di frutta nei succhi e bevande analcoliche al 20% da parte della Commissione Politiche dell'Unione Europea della Camera.

La vecchia norma nazionale ,ormai datata, (Legge n.286 del 1961) prevede infatti che le bevande al gusto di agrumi possono essere colorate a condizione che esse contengano appena il 12% di succo di agrumi vero.

Senza questa bocciatura duecento milioni di chili di arance all'anno in più sarebbero state bevute dai ventitré milioni di italiani che sono soliti bere succhi di frutta e bibite gassate, mentre cinquantamila chili in più di vitamina C avrebbero combattuto contro

l'influenza. Si sarebbe apportato dunque un concreto miglioramento nella qualità dell'alimentazione. Un guadagno in salute a vantaggio dei cittadini e  dello Stato. Per non parlare del fatto che sarebbe stato un vero toccasana per l'agrimicoltura siciliana. "Non accettare il principio" continua Chiarelli "che i succhi di frutta debbano avere il 20% di succo di agrumi vero e ancor di più attraverso un percorso tracciato e rintracciato in modo che il consumatore possa scegliere in base al proprio gusto per noi è un fatto grave che si ritorce sulla economia e sulle aziende agricole che non potranno contare così su un più ampio margine di redistribuzione. Eravamo fiduciosi sul fatto che lo stesso PD, nella scorsa legislatura,  avesse votato l'emendamento previsto nella legge comunitaria e speravamo che venisse definitivamente approvato ed attuato. In questo modo è stato dimostrato che non si comprende davvero il valore e la qualità degli agrumi siciliani ". Adesso Coldiretti si sta interrogando per capire quale direzione prendere per fermare la lobby delle aranciate senza arancia che, secondo Coldiretti, stanno facendo sparire il frutteto italiano.

"Per la Sicilia in particolare" conclude Chiarelli" si tratta di una grande perdita e di una occasione persa. Le arance siciliane avrebbero potuto fare un balzo in avanti, ma tutto è andato in fumo. Consideriamo poi che i produttori stanno svendendo  le arance anche a meno di dieci centesimi al chilo. Questo è un fatto grave che si ritorce sulla agricoltura. Bisogna rivedere la politica comunitaria e l'intero indirizzo della politica agricola nazionale. Forte è infatti la delusione a seguito di questa notizia che nuovamente non tutela il consumatore e la qualità dei nostri agrumi".

Rosa Russo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Giannico Carruggio

Cantina Gianfranco Fino

Manduria (Ta)

1) Gambero marinato

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search