Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 07 Novembre2018

Parmalat ha raggiunto un accordo con Kraft Heinz Canada per l'acquisizione di alcuni asset della divisione che si occupa della produzione e commercializzazione di "natural cheese".

'. Il prezzo dell'operazione, si legge in una nota, è stato convenuto in 1,62 miliardi di dollari canadesi, pari a circa 1,1 miliardi di euro. Nel 2017 il fatturato netto delle attività rilevate è stato pari a circa 560 milioni di dollari canadesi, pari a 374 milioni di euro. L'attività acquisita, che include i marchi "Cracker Barrel" "P'tit Quebec" e "aMOOza!" comprende anche un sito produttivo a Ingleside, Ontario, che impiega circa 400 persone, e volumi rilevanti di quote latte. Per finanziare l'acquisizione, subordinata all'autorizzazione delle autorità canadesi, Parmalat farà ricorso sia a risorse proprie che al debito. Il multiplo pagato, fanno notare fonti finanziarie, è pari a 12,6 volte l'ebitda, in linea con le valutazioni di società che operano nel settore dei formaggi, a marginalità più elevata rispetto a quelle del latte. "Con questa operazione, in un mercato importante come quello canadese, il Gruppo Parmalat acquisisce un portafoglio rilevante nel segmento dei formaggi 'natural' ad alto valore aggiunto" si legge nella nota. Parmalat sottolinea che la "significativa valenza strategica" dell'acquisizione va ricondotta alla possibilità "di fare leva" sul "marchio Cracker Barrel, consentendo di integrare l'attuale offerta di natural cheese in Canada a marchio Black Diamond", alla possibilità "di migliorare" il posizionamento del gruppo italiano "in tutto il territorio canadese, con particolare riferimento al Quebec, regione nella quale il Gruppo Parmalat ha attualmente una limitata penetrazione, e alle altre zone del Paese nelle quali il Gruppo non è presente" e infine "di crescere nei canali retail a più alto valore aggiunto". Il contratto di compravendita prevede che B.S.A. (Lactalis) rilasci una garanzia a beneficio di Parmalat e nell'interesse di Kraft, al fine di assicurare l'adempimento di tutte le obbligazioni assunte da Parmalat tra cui, in particolare, il pagamento del prezzo dell'acquisizione. 

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search