Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 05 Marzo2020

Alla fine gli organizzatori del ProWein di Dussledorf hanno preso una importante decisione: l'edizione 2020 della fiera non si terrà.

Troppo "strette" le date lasciate libere e dove poter incastare l'edizione di quest'anno, inizialmente solo sospesa a causa dell'emergenza Coronavirus. Ma i vertici della fiera tedesca, dopo aver anche appreso della notizia del ricollocamento del Vinitaly dal 14 al 17 giugno, hanno preso una importante decisione: cancellare l'evento 2020 e rinviare tutto all'edizione 2021 che si terrà dal 21 al 23 marzo. Insomma la decisione di VeronaFiere di anticipare tutti e inserirsie nelle caselle libere di metà giugno la fiera del vino italiano, ha fatto desistere i vertici della fiera tedesca. Ma d'altronde, da queste parti ci sono ben 5 fiere che sono state sospese e che vanno riposizionate. Ed era davvero complesso inserire ProWein tra Interbride Fashion fair (24-26 maggio) e Drupa (16-26 giugno, macchine grafiche con 162 espositori italiani, 348 cinesi e 443 tedeschi). E poi ProWein, come raccontavamo in quest'articolo, inizia di domenica, ma il 31 maggio cadono le Pentecoste, festività religiosa molto sentita e attesa in Germania.

Insomma rimanevano solo i giorni "a cavallo" del 7 giugno, ma la distanza con Vinitaly sarebbe di pochissimi giorni e questo avrebbe messo i produttori di fronte a delle importanti scelte e i vertici tedechi e italiani si sarebbero dichiarati "guerra". Ora c'è da capire cosa accadrà per i produttori che hanno già pagato i loro spazi. Verranno rimborsati o la quota sarà valida per il 2021? In ogni caso si tratta di un danno "mostruoso" per l'ente fieristico tedesco che di solito mette insieme circa 7 mila produttori provenienti da tutto il mondo ed oltre 60 mila visitatori.
C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

2) Raviolo di ravioli in sei stagionature di Parmigiano Reggiano

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search