Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 23 Aprile2014


Jean Christophe Mau

Per la prima volta in Francia i rosati conquistano quote importanti nella produzione.

Un terzo della produzione di vino nel Paese è oramai rappresentata dai rosati. Basti pensare che il vino bianco costituisce solo una piccola fetta, il 17%. I rosati si confermano  i vini più accessibili, a portata di qualsiasi naso e palato. Cambia il mondo, cambiano i consumatori. Un sondaggio ha rivelato che addirittura che in Francia nove bevitori di vino su dieci preferiscono degustare un rosé, perché un vino più immediato, facile da bere, trasversale. 

Per non lasciarsi sfuggire il mercato e per fare concorrenza al successo della Provenza, terra d'elezione per questa tipologia di vino, si mette in gioco anche la patria dei grandi rossi di Francia, Bordeaux. Oramai molti Chateau, in questa parte del Paese, puntano sui rosati di fascia alta. "Vogliamo dimostrare che Bordeaux può offrire al mercato grandi rosati, mostrare un altro volto", ha dichiarato al giornale inglese The Telegraph Jean Christophe Mau di Château Brown. 

Ad alimentare la passione per questi vini hanno messo del loro anche Angelina Jolie e Brad Pitt. Il Miraval che producono in provenza è diventato a tutti gli effetti un rosé cult, che ha conquistato non solo i wine lover, fan della coppia holliwoodiana, ma anche la critica. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

3) Bignè con croccante e crema pasticcera

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search