Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 25 Novembre2021

 

Dopo l’importante rinnovamento nell’universo dei saloni digitali, che si tratti di comunicazione o di toccare nuovi consumatori, l’Alsazia continua nel suo percorso di rinnovamento.

Da quest’anno infatti una menzione del grado zuccherino dovrà figurare su tutti i vini Aoc - Appellation d’Origine Contrôlée "Alsace" o "Vin d’Alsace". La filiera del vino alsaziano ha segnato un punto cruciale che sarà anche una caratteristica determinante che faciliterà le scelte dei consumatori, aiuterà i professionisti meno esperti a scoprire l’offerta dei vini della regione o ancora renderà più semplici gli abbinamenti con le proposte gastronomiche. Questa novità è la dimostrazione concreta che l’Alsazia si muove, evolve ed è sempre più vicina alle aspettative dei consumatori di oggi. Concretamente, d’ora in poi, tutti i vini d’Alsazia dovranno obbligatoriamente menzionare il grado zuccherino sulla retro – etichetta così come definito dal regolamento europeo. Questa nuova indicazione dovrà essere chiara e uniforme e ciascun produttore potrà utilizzare una delle due seguenti opzioni:

Opzione 1 - L’utilizzo di uno dei quattro termini dedicati:

  • Secco : se il grado zuccherino del vino non è superiore a 4 g/l
  • Demi-sec : se il grado zuccherino del vino si situa al di là dei 4 g/l ma non è superiore ai 12 g/l
  • Morbido : se il grado zuccherino si situa al di là dei 12 g/l ma non è superiore ai 45 g/l
  • Dolce : se il grado zuccherino del vino si situa al di là dei 45 g/l

Opzione 2 - Utilizzo di una scala che indica il grado zuccherino e indicazione tramite una freccia dell’esatta grammatura

Questa importante indicazione, attesa sia dai consumatori sia dai professionisti, verrà applicata non solo alle etichette delle bottiglie di vino alsaziano, ma anche alle pubblicità (stampa e online), ai materiali di comunicazione (ad esempio dépliant, volantini, listini prezzi). Da notare che gli spumanti non sono compresi in questa indicazione. Questi ultimi hanno già visto definire il grado zuccherino in etichetta in passato. L’introduzione di questa menzione è un passo in avanti per la filiera nella sua globalità. Questa novità permetterà di fare ancora più chiarezza al momento dell’acquisto di un vino d’Alsazia. La novità va nella direzione delle iniziative già perseguite negli anni scorsi che avvicinano i produttori alsaziani al loro pubblico. Un esempio positivo che dimostra come l’Alsazia voglia avanzare in maniera collettiva e concreta su alcune tematiche attese da anni.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Patrizia Girardi

Amastuola Wine Resort

Crispiano (Ta)

3) Tortelli di grano arso con germogli di finocchietto in brodo di gallina e camomilla

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search