Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 03 Giugno2021
Sergio Barbagallo

“Quando vado in caffetteria vorrei più offerta sul caffè, e non sui cornetti. È come se io andassi in pizzeria e trovassi solo la Margherita”.

Così Sergio Barbagallo, giovane torrefattore di Zafferana Etnea e patron di Etna Roaster, punta al caffè guardando a un’esperienza diversa. Il momento del caffè, spesso fugace a casa come al banco del bar, per Sergio è quasi bevanda da meditazione, da sorseggiare con maggiore profondità. Nato nel mondo del caffè, il nonno del giovane imprenditore aveva un’azienda sul territorio di assistenza e vendita di macchine dell’aromatica bevanda. Il padre, successivamente, con altri soci ha iniziato a produrlo in maniera industriale. Dal 2007 Sergio è alla ricerca di una vera e propria identità da caffetteria in ottica artigianale e slegata dai vecchi canoni: “Non siamo abituati a riconoscere il caffè come qualcosa di preparato così come accade per altre bevande o cibi. Il barista, così come il cuoco, è l’ultimo tassello della filiera. Proprio per offrire una nuova esperienza porterò “in tour” in tutta la Sicilia Modbar, una macchina che si integra e si evolve intorno all’architettura del locale, ponendosi visivamente davanti il consumatore e non dietro come siamo abituati oggi”.

Punto di riferimento, oltre che per quella nicchia di “nerd del caffè” così come definita dal torrefattore, sono anche tutti quei turisti appassionati della bevanda che lo hanno sempre raggiunto nel suo shop a Zafferana per degustare le diverse declinazione dell’oro verde. Chi esercita la professione del torrefattore, non solo coltiva passione ma è sempre impegnato in continue ricerche sui prodotti, sui gusti, e sulle esigenze dei consumatori: “A tutti diamo un prodotto personalizzato, il caffè, così come il cibo, segue la stagionalità. A seconda delle stagioni, seleziono i caffè dai diversi Paesi del mondo, come Brasile, Colombia, Africa, e così via. Oltre i blend, quindi miscele di caffè proveniente da diverse zone, è aumentata la richiesta sul mercato delle singole origini”.

Il territorio è elemento fondamentale anche in questo caso, come qualsiasi altro prodotto della terra. A conferma i diversi assaggi.

Colombia, finca los Nogales ha colpito per i sentori vegetali che successivamente hanno dato spazio a note fruttate. Al palato gradevolmente acido e quasi “terroso”.

Ethiopia, Guji Ginesa Natural, un caffè piuttosto deciso, dato dai profumi di bergamotto. Palato molto più diretto rispetto ai caffè ai quali siamo abituati.

Molto particolare il Rwanda, Buf Naturals, con preparazione di tipo filtro sul mixing glass, proprio come un drink. Un caffè servito in tumbler basso, gradevolissimo anche meno tiepido dal gusto poco amaro e dai profumi di frutta rossa. “Un’esperienza, questa, che si può diluire anche nell’intera giornata, a casa o in giro nell’apposito contenitore” suggerisce il torrefattore, notando come i veri appassionati di caffè preferiscano questo tipo di preparazione.

Sergio Barbagallo punta e sperimenta il caffè anche attraverso consulenze rivolte al mondo della miscelazione e della cucina auspicando che al fermento che ruota intorno la città di Palermo possa estendersi anche in altre città: “Spero in una maggiore scintilla imprenditoriale nel volere fare cose diverse”. 

Alessia Zuppelli

Etna Roaster
Via Garibaldi 367 – Zafferana Etnea (CT)
T. 340 5531759
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.etnaroaster.com
Chiuso: domenica
Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 13

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

2) Raviolo di ravioli in sei stagionature di Parmigiano Reggiano

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search