Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 01 Giugno 2018
di C.d.G.


(Benjamin Chau e Giovanni Mantovani)

Un’area collettiva dedicata al made in Italy, con vino e olio protagonisti in Asia.
È il perimetro dell’accordo firmato ieri a Hong Kong da Veronafiere e l’Hong Kong Trade Development Council (Hktdc), proprietaria della International Wine & Spirits Fair che si tiene annualmente nella porta d’Oriente per il commercio asiatico. L’accordo bilaterale che si rinnova per il decimo anno, siglato dal dg di Veronafiere Giovanni Mantovani e dal suo omologo Benjamin Chau, prevede un piano di promozione targato Vinitaly e Sol&Agrifood, con l’olio che per la prima volta affianca il vino come simbolo del made in Italy agroalimentare. Tra gli impegni presi, la partecipazione con una collettiva tricolore sotto i brand Vinitaly e Sol&Agrifood già a partire dalla prossima edizione della Hong Kong International Wine & Spirits Fair (Hkiwsf, 8-10 novembre 2018); una ulteriore common lounge, in collaborazione con Ita Italian Trade Agency, dedicata alla collettiva del "Vinitaly Pavillion" e la partecipazione della fiera asiatica alla prossima rassegna veronese.

Per il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani: “L’accordo è un upgrade rispetto alla storia partnership Hktdc, già attiva dal 2009; sarà una presenza ad alto potenziale strategico per 2 prodotti che possono solo crescere nei mercati asiatici. L’agroalimentare italiano in Cina vale infatti poco più di 500 milioni di euro, con una quota di mercato che non supera il 4%: molto meno rispetto a tanti competitor europei. La rassegna di Hong Kong sarà preceduta da una sessione di certificazione dei nuovi ambasciatori del vino italiano, con i corsi della Vinitaly International Academy, realizzati in collaborazione con l’Agenzia Ice”. Fra i protagonisti della VIA, la neo Master of Wine Sarah Heller, vera e propria wine star del paese asiatico.

La Hong Kong International Wine & Spirits Fair, è il più importante evento dedicato al vino e agli spiriti che si svolge nel Sudest asiatico. Circa 20mila gli operatori attesi per l’11^ edizione provenienti da una settantina di Paesi e regioni della Cina continentale.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search