Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Aziende Vinitaly il 21 Settembre2020
Marilisa Allegrini

di Emanuele Scarci

Allegrini vince la sfida con il Covid-19. Si è attrezzata al meglio per superare la crisi che colpisce, in particolare, i vini di pregio.

Il gruppo veneto ha fatto ricorso a smart working e cassa integrazione, ha chiesto la moratoria di legge per mutui e debiti e ha accelerato sulle vendite online grazie alle partnership con le piattaforme digitali, a iniziare da Vivino.com in Europa e senza trascurare Wine.com attraverso gli importatori americani.“Dalla fine del lockdown – dichiara Marilisa Allegrini, amministratore del gruppo veneto Corte Giara – c’è stata una ripresa sostanziale in vari comparti. Spero, a fine esercizio, di poter chiudere con un calo dei ricavi del 12-15%, ma forse si soffrirà di più. Tuttavia non bisogna indulgere al pessimismo da coronavirus: avremo meno ricavi, ma anche meno costi e, alla fine, i bilanci non saranno così negativi”.

Nel 2019 il gruppo Allegrini ha realizzato ricavi per 37,4 milioni (+2%) e un Margine operativo lordo di 5,9 milioni, il 15,8% del fatturato. L’export è dell’80% e le bottiglie sono state 4,8 milioni. I dati comprendono tutte le attività della famiglia Allegrini, comprese Corte Giara srl (Allegrini, Tallia, Stella, Villa Giova, Tenuta Merigo) e Poggio al Tesoro (tenuta di Bolgheri nata nel 2001 con 64 ettari di vigneti), di cui Corte Giara possiede il 49%. Un altro 50% fa capo a Maria Allegrini e l’1% al fratello Franco. Nel computo rientra anche la tenuta di Montalcino San Polo, di proprietà esclusiva di Maria Allegrini. Dal bilancio 2019 di Corte Giara emerge che i ricavi sono stati di 26,3 milioni e l’utile 22 mila euro. La società della Valpolicella custodisce vini in stoccaggio/sfuso per un valore dichiarato di 8 milioni. Nello stato patrimoniale, il debito verso le banche è di 11,5 milioni.

La controllata bolgherese Poggio al Tesoro ha aumentato i ricavi del 20% a 4,2 milioni ma i debiti finanziari hanno fatto un balzo di 1,7 milioni: in tutto sono 16 milioni, di cui 11,6 milioni verso banche e 4,4 milioni verso soci per finanziamento. La tenuta genera un Mol di 1,1 milioni, il 26% dei ricavi, e un utile netto del 10%. Come si è generato il debito di Poggio al Tesoro? “La fase di start up di una azienda vitivinicola è lunghissima – risponde Allegrini -. Per realizzare Poggio al Tesoro abbiamo acquistato 105 ettari (di cui una parte vitati), i diritti di reimpianto e una cantina adeguata. In questi giorni abbiamo ottenuto dalla riserva nazionale diritti di reimpianto per altri 3 ettari. A Bolgheri siamo arrivati nel 2001 e oggi siamo la sesta azienda per estensione della superficie. In 4-5 anni puntiamo a un fatturato 12 milioni”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

3) Ravioli di riso alle erbe selvatiche su zuppa aromatizzata al cocco

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search