Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Diario goloso il 02 Aprile2015

Parigi, città con un fascino immenso. Ed anche un luogo perfetto dove conciliare la propria voglia di conoscere la cucina francese. Ma non solo.

Il Corriere della Sera segnala i ristoranti dove si mangia meglio nella capitale francese. Certo, per quelli che hanno guadagnato i primissimi posti non bisogna badare a spese, ma nella classifica dei dieci ci sono piacevolissime sorprese, dove cenare da re ad un prezzo contenuto.

Pavillon Ledoyen, 1 Avenue Dutuit, 75008 Paris, tel. +33 1 53 05 10 00
Menu tre stelle a 380 euro

Elegante ristorante nel cuore degli Champs Elysées, che ha appena ottenuto la terza stella Michelin grazie all’arrivo dello chef Yannick Alléno, «all’apice della sua arte, maturo e padrone di una tecnica e di una padronanza dei piatti rara», secondo il direttore internazionale delle guide Michelin Michael Ellis. Cucina francese ricercata e curatissima, che si può gustare sia a pranzo che a cena
 
Le Grand Véfour, 17 Rue Du Beaujolais, 75001 Paris, tel.+33 1 42 96 56 27
Menu «Plaisir» 298 euro, a pranzo 98

È il più antico ristorante di Parigi, fondato nel 1784. Ritrovo gastronomico dei grandi politici e artisti del passato, oggi è entrato nel ventunesimo secolo grazie allo chef savoiardo Guy Martin: piatti stagionali e apertura anche a pranzo nella splendida cornice dei giardini di Palazzo Reale
 
Plaza Athénée, 25 Avenue Montaigne, 75008 Paris, tel. +33 1 53 67 66 65 
Menu Garden 380 euro

Dopo alcuni mesi di lavori, l’hotel Plaza Athénée ha riaperto con il nuovo ristorante gestito da Alain Ducasse. Due stelle Michelin, location centralissima (ottavo arrondissement), design ispirato alle pietre preziose, al Plaza Athénée gli ingredienti più semplici si uniscono a quelli più pregiati in piatti molto particolari (come le lenticchie verdi con caviale, la quinoa con spugnole e asparagi)
 
La table du Lancaster, 7 Rue de Berri, 75008 Paris, Francia +33 1 40 76 40 18
Menu Impressions de saison 155 euro, Grand Menu 185 euro

Due stelle Michelin, centralissimo (si trova in una traversa degli Champs Elysées), questo ristorante guidato dallo chef Julien Roucheteau propone alta cucina francese 
 
Les Climats, 41 rue de Lille, 75007 Paris, tel. +33 1 58 62 10 08 
Menu Initiation 92 euro, a pranzo 36 o 42 euro

Nuovo stellato della guida Michelin 2015, questo ristorante in rue de Lille (settimo arrondissement) propone una cucina franco-giapponese di qualità accompagnata a una cantina di vini della Borgogna
 
Penati al Baretto, 9-11 Rue Balzac, 75008 Paris, tel.+33 1 42 99 80 00
Menu d’affari 39 euro, menu completo 60 (a pranzo), la sera si ordina alla carta

Ristorante italiano premiato quest’anno dalla prima stella Michelin, guidato dallo chef brianzolo Alberico Penati, annuncia un menu «ispirato al pittore Arcimboldo» per la scelta di prodotti stagionali provenienti da tutte le regioni italiane 
 
L’ami Jean, 27 Rue Malar, 75007 Paris, tel. +33 1 47 05 86 89
Menu pranzo a 35 e 42/55 euro, a cena 78 euro

Tanto spartano nell’arredamento quanto sorprendente in cucina: L’ami Jean è un localino del settimo arrondissement con l’aria di una taverna. Ma la cucina è molto raffinata: lo chef Stéphane Jégo si diverte a mescolare i piatti tradizionali — come il piccione arrosto con piselli — a influenze da tutto il mondo . Tre i menu: Parigi-Parigi (a pranzo), Parigi e Bordeaux (a pranzo) e Parigi-resto del mondo (a cena)
 
Allard, 41 Rue Saint-André des Arts, 75006 Paris, tel. +33 1 43 26 48 23
Menu pranzo 34 euro, la sera si ordina alla carta

Lo storico bistrot nel cuore di Saint-Germain-de-Près, fondato nel 1932 dalla contadina della Borgogna Marthe Allard e oggi in mano ad Alain Ducasse, ha mantenuto intatta la sua cucina tradizionale, verace e campagnola. Ogni giorno serve uno dei suoi sette piatti classici (dal cassoulet ai reni di vitello, dalla muggine al burro al coniglio con senape), oltre alla scelta alla carta sia a pranzo che la sera 
 
Le Rubis, 10 Rue du Marché Saint-Honoré, 75001 Paris, tel. +33 1 42 61 03 34
Prezzi 20-30 euro

Caffè-ristorante aperto dal mattino fino a tarda sera: «cucina di stagione, vini naturali, caffè italiani», recita la descrizione sulla pagina Facebook dell’insegna. Semplice ed economico, non rinuncia a curare al massimo i piatti grazie alla qualità della materia prima
 
Rech, 62 Avenue des Ternes, 75017 Paris, tel. +33 1 58 00 22 13
Menu pranzo 44 euro, cena 54 euro

C’è sempre lo zampino di Alain Ducasse in quello che molti definiscono «il miglior ristorante di pesce di Parigi»: il Rech, nato negli anni Venti da una famiglia alsaziana, è stato preso in mano dal gruppo del super chef nel 2012. Il risultato: un menu di pesce che cambia a seconda delle stagioni, apertura a pranzo e acena, e la possibilità di farsi comporre un piatto di pesce da portare a casa.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Peppe Causarano

Ristorante VotaVota

Marina di Ragusa (Rg)

1) Spaghetto affumicato burro e alici

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search