Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 06 Dicembre2020

di Clarissa Iraci

Un’alta percentuale di Pinot Nero, si sa, conferisce struttura alle bollicine.

Se si aggiunge che a produrlo è Zamuner, un’azienda che ha ricreato una little-France in Veneto, non possono mancare Pinot Meunier e Chardonnay. Lo spumante Extra Brut Riserva del Fondatore 2008 ci da un’idea di questo crogiolo costruito dall’azienda, e guadagna una menzione nella vetrina di bollicine da noi selezionate per il mese di dicembre. La cantina si trova a Sona, una località tra il Lago di Garda e Verona, a 13,5 chilometri da quest’ultima. L’ingegnere e fondatore Daniele Zamuner, scomparso purtroppo nel 2016, ha cercato di ricreare ciò che della regione dello Champagne lo aveva affascinato. I suoi spumanti, oggi, con la figlia Alessandra alle redini dell’azienda, sono il risultato dell’accoglienza dei vitigni francesi da parte delle colline moreniche sulle quali Sona si estende per buona parte.

L’extra Brut Riserva del Fondatore 2008 è prodotto con un 70% di Pinot Nero e il resto tra Pinot Meunieur e Chardonnay. Un giallo dorato intenso e brillante alla vista è intervallato da un perlage vivace, sottile e costante. Fine al naso, dona sentori di bergamotto, crosta di pane, fiori bianchi. Gentili le note conferite dal lungo affinamento in botte. Al palato il sorso morbido e avvolgente è un contraltare di note più incisive ma non per questo meno gradevoli. Buone le premesse per lasciarsi affascinare da questo metodo classico con un calice e senza assaggi culinari, per assaporarne l’evoluzione. Ideale anche per accogliere a casa i propri invitati e, perché no, per un brindisi di auguri tra colleghi. Se destinato alla cena, si potrebbe suggerire di abbinarlo a piatti di pesce crudo come tartare di pesce o sushi, piatti a proprio agio con gli extra brut o, ancora, unirsi al progetto di avvicinarsi alla Francia scegliendo ostriche o altri crostacei. Prezzo 30 euro.

Selezionato da Federico Latteri

1 - LEGGI QUI VALDOBBIADENE BRUT BOSCO DI GICA - ADAMI  

2 - LEGGI QUI PIETRAFUMANTE CAPRETTONE 2016 DI CASA SETARO 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search