Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 09 Dicembre2020

di Clarissa Iraci

Torniamo in Veneto, in particolare alla produzione in biologico.

Se sceglierete la bottiglia che vi suggeriamo oggi, gli ospiti che non conoscono la tradizione veneta dei vini colfòndo o sur lies si chiederanno da dove venga l’idea di agitare una bollicina prima di servirla; chi mastica un po’ di terminologia vinicola vi chiederà il perché di uno pseudo-remuage casalingo prima di stappare. Asolo Prosecco Docg Colfòndo dell’azienda di Bele Casel in provincia di Treviso richiede proprio questo step, e l’etichetta con le lettere capovolte costituisce una sorta di promemoria nonché "un’istruzione per l’uso". Capovolgendo la bottiglia le fecce fini non rimosse si mescolano al contenuto, per renderlo omogeneo, fresco e della giusta consistenza per essere degustato. Tecnica antica e applicata un tempo dai vecchi vignaioli prima dell’introduzione delle moderne macchine per la fermentazione.

Ci troviamo ai piedi delle Dolomiti, dove le vertiginose altezze di queste ultime lasciano il posto a colline dolci e dai terreni variegati. I comuni in cui si trovano i 12 ettari di Bele Casel sono Cornuda, Maser e Monfumo, in cui la produzione in biologico è diventata una conditio sine qua non.  A Monfumo, territorio prediletto dall’azienda per l’attecchimento degli autoctoni, si produce il prosecco in questione, blend di glera e piccole percentuali di varietà locali. Dopo la fase che abbiamo raccontato, per cui tra l’altro si può decidere il livello di intorbidimento del vino, al bicchiere si presenterà un colore giallo paglierino più o meno, appunto, velato. Il perlage è leggero. All’olfatto si intrecciano vivaci sentori di agrumi, fiori bianchi, mandorle. Al palato il sorso è fresco, con grintosi sentori di agrumi come per la percezione olfattiva e con la giusta alternanza tra note zuccherine e minerali. Il sorso riempie il palato e lo avvolge rimanendo comunque fresco e vivido.

Si consiglia di sorseggiarlo da solo come aperitivo o accostarlo a piatti di pesce, antipasti, zuppe o fritture miste. Adatto anche ad accompagnare stuzzichini vari, tartine al salmone e formaggi morbidi o con svariati carpacci di mare. L’abbinamento giusto e la piccola performance del servizio daranno di sicuro l’impressione di aver fatto una scelta ponderata, ma soprattutto che per voi, instancabili amanti, la scelta del vino è una cosa seria. Prezzo 14 euro.

Selezionato da Federico Latteri

1 - LEGGI QUI VALDOBBIADENE BRUT BOSCO DI GICA - ADAMI  

2 - LEGGI QUI PIETRAFUMANTE CAPRETTONE 2016 DI CASA SETARO 

3 - EXTRA BRUT RISERVA DEL FONDATORE DI ZAMUNER 

4 - LEGGI QUI LESSINI DURELLO PAS DOSE' 2013 DI FONGARO

5 - LEGGI QUI FRANCIACORTA DOCG BRUT BLANC DE BLANCS DI CAVALLERI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search