Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 10 Dicembre2020

di Clarissa Iraci

Parola chiave “eleganza”. Uno spumante per cui il prezzo è forse anche un po’ modesto.

Qualora foste invitati all’ultimo momento e foste sprovvisti di idee, il Trento Doc Pàs Dosé Blanc de Blancs Riserva 2016 Marchesi Guerrieri Gonzaga della Tenuta San Leonardo è la bottiglia d’emergenza, quella per i casi “ho accettato l’invito, ma non so cosa mangeremo”. Lo spumante esprime la finezza del metodo classico, la raffinatezza di un millesimato ed è saldamente ancorato allo stile Trento Doc, tale da costituirsi come prima scelta per i puristi, estimatori della categoria. È prodotto con sole uve Chardonnay, ma provenienti da due zone diverse: il terreno marnoso calcareo delle colline di Pressano a 400 metri e quello sabbioso e porfirico, mappa di antiche eruzioni vulcaniche, nella Val di Cembra, tra i 400 e i 770 metri sul livello del mare. Due terreni in cui il vitigno si esprime in modo diverso, con toni più incisivi nel primo caso, freschi e meno strutturati nell’altro. In seguito alla fermentazione in acciaio e un affinamento di otto mesi sui lieviti, il vino affina per almeno 36 mesi in bottiglia – nel caso del 2016 l’affinamento è di 48 mesi - riuscendo a modellare un singolare profilo identitario. Al calice si presenta con un giallo paglierino terso e un perlage pregevole, sottile e vivace. Il naso si sviluppa su ricordi di fiori bianchi, agrumi, frutti a polpa bianca, lieviti, pasticceria. L’ingresso al palato è cauto per poi aprirsi gradualmente, rivelando freschezza e acidità bilanciate, tradurre i sentori olfattivi e chiudersi con una coda persistente, fragrante e minerale.

Da presentare dunque al padrone di casa che prepara una cena a sorpresa, potrebbe essere un gradevole apripista sia per il pasto che per l’aperitivo. Qualora siate voi ad organizzare si potrebbe optare sia su antipasti freschi come tartare di pesce con frutta esotica ma variare anche con capesante aromatizzate, souté di frutti di mare, baccalà o altro pesce fritto guarnito con verdure di stagione. Ottimo da servire anche come seconda bottiglia affiancata ad una main course di tranci di pesce al forno. Su una tavola finemente addobbata, visto che il periodo richiede anche una certa attenzione ad addobbi ed estetica, la bottiglia è un raffinato preludio di un sorso fragrante e di grande verticalità, in grado di conciliare molteplici pietanze. Prezzo 26 euro.

1 - LEGGI QUI VALDOBBIADENE BRUT BOSCO DI GICA - ADAMI  

2 - LEGGI QUI PIETRAFUMANTE CAPRETTONE 2016 DI CASA SETARO 

3 - EXTRA BRUT RISERVA DEL FONDATORE DI ZAMUNER 

4 - LEGGI QUI LESSINI DURELLO PAS DOSE' 2013 DI FONGARO

5 - LEGGI QUI FRANCIACORTA DOCG BRUT BLANC DE BLANCS DI CAVALLERI

6 - ASOLO PROSECCO CONFONDO DI BELE CASEL 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search