Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 16 Dicembre2020

di Clarissa Iraci

Il protagonista di oggi è il Pinot Meunier, 

il peculiare vitigno della Valle della Marna che oltre ad avere un nome molto rappresentativo - il nome mugnaio è dovuto alla lanugine bianca che ricopre gli acini - è utilizzato nella produzione di champagne per conferire fruttosità e freschezza ai preziosi spumanti. Senza offendere i lettori più preparati, facciamo questa piccola digressione per corsisti di sommellerie alle prime armi per introdurre le bollicinee di oggi e la maison da cui proviene, tra le più importanti nella costruzione della fama del vitigno: lo Champagne Prestige Brut dell’azienda J.Charpentier. Prodotta con percentuali di Pinot Nero e Chardonnay, rispettivamente 60% e 20%, la classica cuvée sembra riportare un sapore che sa di antico insieme a sentori di freschezza ed esoticità. Contribuiscono alle sue caratteristiche i mesi di affinamento sui lieviti che possono variare da 24 a 30 a seconda delle annate.

Alla vista si presenta con un giallo paglierino chiaro e dai riflessi dorati e blandi. Terso, al bicchiere sembra quasi brillante. Le bollicine sono fini ma intense, notevolmente persistenti. La silhouette olfattiva si articola in frutta matura, soprattutto esotica come mango e passion fruit. Seguono chiari sentori di pan brioches, spezie, crosta di pane ma anche sbuffi minerali. Il sorso è fresco, pullulano i sentori di frutta, fiori e la serie empireumatica. Se siete riusciti a conservare un po’ di tartufo in questo periodo, del pane nero tostato con burro francese e leggere foglie di tartufo bianco sono il primo antipasto che potrebbe accompagnare questa cuvée classica. Per un antipasto veloce e sobrio potreste pensare di condire delle bruschette con pere, formaggi stagionati e noci. Un pollo panato al panko o una seppia grigliata con crema di piselli potrebbero invece essere valide alternative qualora si decidesse di sorseggiarlo per tutto il pasto. Prezzo 46 euro.

Selezionato da Federico Latteri

1 - LEGGI QUI VALDOBBIADENE BRUT BOSCO DI GICA - ADAMI  

2 - LEGGI QUI PIETRAFUMANTE CAPRETTONE 2016 DI CASA SETARO 

3 - EXTRA BRUT RISERVA DEL FONDATORE DI ZAMUNER 

4 - LEGGI QUI LESSINI DURELLO PAS DOSE' 2013 DI FONGARO

5 - LEGGI QUI FRANCIACORTA DOCG BRUT BLANC DE BLANCS DI CAVALLERI

6 - ASOLO PROSECCO CONFONDO DI BELE CASEL 

7 - TRENTO DOC PAS DOSE' BLANC DE BLANCS RISERVA 2016 MARCHESI GUERRIERI GONZAGA

8 - LEGGI QUI ADA BLANC DE NOIR EXTRA BRUT 2014 DI PODERE FORTE

9 - ROSE' BRUT DI MONSUPELLO

10 - ALTA LANGA LIMITED EDITION BRUT FONTANAFREDDA

11 - FRANCIACORTA SATEN BRUT LA MONTINA 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search