Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 16 Settembre2022

di Marco Sciarrini

La congiuntura economica che stiamo vivendo sta portando i consumatori a contrarre i propri acquisti e in particolare su quei beni che non rientrano nella prima necessità, tra questi c’è sicuramente il vino.

Le Aziende stanno cercando di correre ai ripari visto anche che per loro il prezzo delle materie prime, bottiglie, etichette, tappi, imballaggi e ultimi, ma non ultimi, i consumi energetici incidono fortemente sui prezzi, oltre al fatto che scarseggiano. C’è quindi una maggiore ricerca di acquisti che soddisfino il palato e la “saccoccia”, come dicono a Roma, quindi senza sborsare cifre esorbitanti per concedersi un buon bicchiere si va alla scoperta dei vini con un ottimo rapporto qualità prezzo. E proprio per questo abbiamo pensato di trovare alcune etichette che possano rispettare questo binomio, cercando con oculatezza prodotti sotto i venti euro, perché non bisogna per forza spendere una fortuna per bere bene. Abbiamo selezionato alcune etichette che ci accompagnano verso la fine dell’estate e che ben si abbinano con i prodotti frutto di questo periodo, preferendo dei rossi eleganti di nobili denominazioni che non fossero troppo invasivi come corpo e di facile bevibilità, passando dal Piemonte al Veneto dall’Alto Adige al Friuli, non facendoci mancare quel tocco alpino in terra di Sicilia con il suo Etna.

Ca’ del Baio Langhe Nebbiolo Bricdelbaio Doc 2020

Azienda che da quattro generazioni si alternatra genitori e figli, ora viene condotta dalle figlie di Giulio e Luciana, Paola, Valentina e Federica Grasso, nei 28 ettari di proprietà vitata. 100% Nebbiolo. Macerazione breve, fermentazione in vasche di acciaio a temperatura controllata, fermentazione malolattica successiva in legno. Dopo la stabilizzazione naturale a freddo, il vino matura per 12 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia. Colore rosso granato, al naso elegantemente fruttato maturo, con piccoli frutti di bosco e confettura di lamponi, al palato sorso pieno, con bella freschezza in equilibrio al fine tannino, di lunga persistenza sulle note fruttate olfattive. Prezzo enoteca 19 euro.

Ca’ di Rajo Sangue del Diavolo Raboso del Piave doc 2018

Raboso Piave in Purezza 100%. Il 10% delle uve viene appassito in fruttaio per 40 giorni dove uve riposano adagiate in graticci. Le uve surmaturate in pianta affinano per 24 mesi in botti di legno da 12 hl mentre le uve passite in fruttaio affinano per 12 mesi in barrique. Fermentazione malolattica svolta. Colore Rosso rubino impenetrabile, al naso fruttato maturo con ciliegie, marasca, mora selvatica, amarena, prugna, e accenni speziati balsamici di cannella, vaniglia, cuoio, tabacco, viola e pepe, al palato Il sorso è pieno, avvolgente e succoso, bella struttura dei tannini presenti, arrotondati da una viva acidità sapida con finale lungo e piacevole sulle note olfattive. Prezzo 13,50 euro.

Hofstätter Meczan Pinot Nero Vigneti delle Dolomiti 2021

Pinot Nero 100%. Frutto di quattro generazioni di esperienza della famiglia Foradori Hofstätter nella cura di questo nobile vitigno. Le uve vengono separate dai raspi al 75% e per il 25% versate intatte nelle botti. La fermentazione dura circa 10 giorni e durante questo periodo il mosto rimane sempre a diretto contatto con le bucce, segue acciaio. Color rosso rubino intenso, al naso note fruttate fresche di piccoli frutti di bosco e di ciliegia, leggere sensazioni speziate, al palato elegante e fresco con trama tannica vellutata ed una freschezza sapida che esalta le note olfattive portandola in un lungo e persistente finale. Prezzo 14,50 euro.

Aganis Refosco dal Peduncolo Rosso Po’ Folc Doc Friuli Colli Orientali 2018

Refosco dal Peduncolo Rosso 100%. Tre giovani alla guida Simone, Fabio e Alessio Cecchetto con l’acquisizione di una realtà da tempo dismessa nei pressi di Borgo Salariis a Treppo Grande, in provincia di Udine. Po' Folc in dialetto significa “poi il fulmine”, mentre Aganis è un altro omaggio al territorio: si sono ispirati alle leggende popolari e al vicino fiume Cormor che scorre accanto ai vigneti della tenuta, situata ai piedi delle Alpi Giulie, a ridosso dei Colli Orientali e definisce le agane, figure femminili della mitologia alpina, particolarmente note in Carnia, che abitano attorno ai corsi d'acqua. Pressatura soffice, macerazione di 15-20 giorni a contatto con le bucce, affinamento del 20% in barrique per 4 mesi. Colore rosso rubino vivace, al naso ventaglio olfattivo complesso con note fruttate di frutti di sottobosco more ribes, marasca, sensazioni floreali di violetta, e speziate balsamiche con pepe, china, al palato fresco con tannino piacevole, tornano le note fruttate con un finale lungo sapido balsamico. Prezzo 13-15 euro.

Tenuta di Fessina Erse Etna Rosso Doc 2020

Nerello Mascalese (8 diversi biotipi) 90%, Nerello Cappuccio 8% Minnella,Diraspa-pigiatura soffice, fermentazione con macerazione a temperatura controllata in serbatoi in acciaio inox, sulle bucce da 6 a 9 giorni di macerazione, affinamento in bottiglia per minimo 12 mesi. L’annata 2020 è stata di eccelsa qualità su tutto il versante Nord, possibilmente una delle migliori della decade in atto, l’inverno ha registrato un’alta percentuale di piogge (+600 mm). Colore rubino chiaro, al naso complesso dal fruttato con piccoli frutti rossi e neri more e amarena a erbe selvatiche e speziato con china e cenere, coriandolo, chiodi di garofano, pimento e pepe rosa, al palato sorso fresco e scorrevole, tannino elegante con nota iodata che lo spinge verso un lungo e persistente finale su note fruttate. Prezzo enoteca 19 euro.

Commenti   

0 #1 Tommaso 2022-09-18 21:12
Consiglio la Corvina Veronese dei Fratelli Vogadori della Valpolicella, a 14 euro è una grande bottiglia
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search