Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo
di Redazione
    COSA BEVO

Gewurztraminer Kolbenhof 2006

kolbenhof.jpgQuando cercate un vino bianco e non avete voglia di lambiccarvi il cervello per ricordare annate o produttori particolari potete puntare con sicurezza sul Kolbenhof della cantina J. Hofstatter di Termeno (BZ), abilmente diretta da Martin Foradori, un gewurztraminer che ripropone anno dopo anno una costante grande qualità. Ma questo è anche il vino che spesso ho usato come grimaldello per vincere la pertinace resistenza di tutti coloro che, trincerandosi dietro un “no grazie, non bevo vino”, si erano fino ad allora rovinati i pasti – e lo stomaco – sorbendo bevande più o meno gasate. Si tratta infatti di un bianco che si propone con una semplicità disarmante con i suoi gradevoli profumi varietali ma che presenta pure, ad un esame più attento, una notevole complessità.
Il colore è giallo paglierino carico, quasi dorato, con riflessi verdognoli, e scorre nel bicchiere morbido e cremoso; il bouquet di aromi è molto variegato, con sentori di petali di rosa, litchi, frutti tropicali quali papaia e mango, banana, mimosa e pesca che si intrecciano armoniosamente alle note di spezie derivanti dal parziale affinamento in grandi botti di rovere. In bocca ritornano le sensazioni fruttate e floreali, equilibrate e sostenute da una buona acidità, con grande persistenza in deglutizione.
Si abbina con crostacei e pesci in genere anche in preparazioni complicate, ma è interessante berlo con salmone affumicato o foie gras; si trova in enoteca a circa 19 euro.


Gaspare Mazzara
    COSA BEVO

Gewurztraminer Kolbenhof 2006

kolbenhof.jpgQuando cercate un vino bianco e non avete voglia di lambiccarvi il cervello per ricordare annate o produttori particolari potete puntare con sicurezza sul Kolbenhof della cantina J. Hofstatter di Termeno (BZ), abilmente diretta da Martin Foradori, un gewurztraminer che ripropone anno dopo anno una costante grande qualità. Ma questo è anche il vino che spesso ho usato come grimaldello per vincere la pertinace resistenza di tutti coloro che, trincerandosi dietro un “no grazie, non bevo vino”, si erano fino ad allora rovinati i pasti – e lo stomaco – sorbendo bevande più o meno gasate. Si tratta infatti di un bianco che si propone con una semplicità disarmante con i suoi gradevoli profumi varietali ma che presenta pure, ad un esame più attento, una notevole complessità.
Il colore è giallo paglierino carico, quasi dorato, con riflessi verdognoli, e scorre nel bicchiere morbido e cremoso; il bouquet di aromi è molto variegato, con sentori di petali di rosa, litchi, frutti tropicali quali papaia e mango, banana, mimosa e pesca che si intrecciano armoniosamente alle note di spezie derivanti dal parziale affinamento in grandi botti di rovere. In bocca ritornano le sensazioni fruttate e floreali, equilibrate e sostenute da una buona acidità, con grande persistenza in deglutizione.
Si abbina con crostacei e pesci in genere anche in preparazioni complicate, ma è interessante berlo con salmone affumicato o foie gras; si trova in enoteca a circa 19 euro.


Gaspare Mazzara

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Maurizio Albarello
Trattoria Antica Torre
Barbaresco (Cn)

Stefano Mazzone

Grand Hotel Quisisana

Capri (Na)

2) Tortelli di cipolle al burro di acciughe e pecorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search