Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 09 Settembre2011

Tratto da http://myslowburninglife.blogspot.com/ di Mauro Remondino

Dall'Irpina con furore. Questo Grecomusc dal colore giallo carico messo in bottiglia da Alessandro Lonardo non finisce di stupire.

L'annata 2005 ha rivelato le note intense di mineralità che già si erano evidenziate in un precedente test sui campioni 2008 e 2007 (vedere il post del 5 marzo). Ma l'evoluzione nel bicchiere, dopo l'apertura, ha messo in luce un diverso approccio rispetto alle due annate degustate in precedenza. A sentori di buccia di peperone si sono alternati profumi di frutta esotica. Soltanto in un secondo momento, riscaldandosi a temperatura ambiente, questo bianco, allevato in terra di Taurasi e studiato dalle Università di Napoli e Palermo, ha espresso note di affumicatura e pietra focaia. In fondo il 2005 è stata la terza annata prodotta dopo il recupero e relativo salvataggio di vecchi ceppi sparsi nei vigneti di proprietà da parte dello staff della cantina Lonardo. L'evoluzione nelle annate successive ha permesso di conoscere e valutare meglio questo bianco. Poche le bottiglie prodotte. Magnifico il colore, con una brillantezza degna dell'oro.

DOVE COME QUANDO
Azienda agricola
"Contrade di Taurasi"
Via Municipio, 39
Taurasi (Av)
Tel. 081 5442457 - 0827 74483
www.cantinelonardo.it
 
Ettari di vigna: 5
Altitudine: 450 metri
Produzione: 20 mila bottiglie

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search