Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 06 Aprile2011

Di fronte ad una vite di 350 anni si è dominati da un sentimento di stupore misto a timore reverenziale. Certe cose accadono solo al Sud.

Ci troviamo a Tramonti sulla costiera amalfitana, nella zona più interna, proprio tra i monti. Su terrazzamenti scippati alla pietra crescono delle viti prefillossera a piede franco, piante centenarie, autentici capolavori del creato. L’azienda Tenuta San Francesco è una di queste incredibili realtà. Ce la racconta Gaetano Bove, dottore veterinario che per passione nel 2004 ha recuperato 7 ettari di vigneto. La sua voce è l’E Iss 2007, un vino ottenuto da uve Tintore, una varietà autoctona. La vendemmia è tra ottobre e novembre, l¹affinamento 12 mesi in tonneau, più 12 mesi in botti da 25 hl di rovere francese, più altri 8 mesi in bottiglia. Il colore è rosso rubino brillante. Il naso è vivo, fragrante, predomina la frutta rossa matura. Il legno attenua e arrotonda le sensazioni con discrezione. Bocca fresca, leggera, un vino di classe e di facile beva.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search