Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 19 Gennaio2012

Il Verdicchio Classico Superiore Vecchie Vigne dell’annata 2009 dell’Azienda Vinicola Umano Ronchi mi è stato regalato a Natale e con piacere ho potuto apprezzarlo.

Nasce a Moncarotto, dal vigneto Casal di Serra di proprietà dell’Azienda Vinicola Umani Ronchi, fondata nel 1957 da Gino Umani Ronchi a Cupramontana, nel cuore della zona di produzione del Verdicchio Classico, nelle Marche. L’Azienda che conta duecento ettari totali, mira ad una valorizzazione del territorio, con particolare attenzione verso i vitigni autoctoni. Si distingue infatti per  la produzione di due dei vini più rappresentativi delle Marche: il Verdicchio e il Rosso Conero, anche se non manca l’attenzione verso i vitigni internazionali.

Il Verdicchio, già dal colore, giallo paglierino con riflessi verdognoli, tipico della sua cultivar, mostra la sua eleganza e consistenza. All’olfatto propone un bouquet ampio che va dai più noti sentori di agrumi, a quelli di albicocca matura, ananas, camomilla, ginestra, ad una nota minerale preponderante che esprime carattere, semplicità ed immediatezza.  E’ persistente e rilascia la piacevolezza di riscoprirlo con stupore a ogni sorso. Caratteristiche queste che lo rendono di facile beva, morbido con un’alcolicità ed acidità ben bilanciate.

Un vino versatile, dunque, che si presta a varie interpretazioni. Dall’abbinamento con raffinati crudi di pesce esaltati da oli pregiati, a primi elaborati di carne o di pesce caratterizzati da una grassezza media. Ma è anche un vino da bere piacevolmente in compagnia di un amico, per concedersi qualche ora di relax dopo una giornata pesante di lavoro, un vino che si può definire “easy” ma allo stesso tempo di carattere, che ti fa dimenticare le brutte giornate e riscoprire il valore delle piccole cose.
 

Azienda Vinicola Umani Ronchi
Via Adriatica, 12
60027 Osimo (An)
Tel. 0717108019 - fax 0717108859
www.umanironchi.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search