Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa leggo il 22 Giugno2022

di Michele Pizzillo

Corto Maltese, Hugo Pratt e Giovanni Soldini, insieme navigano.

Però il mitico marinaio inventato da Pratt e l’altro mito dei mari come Soldini, cucinano anche. Allora, perché non aggiungiamo un quarto protagonista – che di professione cucina – come Massimo Bottura, si sono chiesti a Cong, che gestisce l’opera artistica del grande disegnatore, e riportiamo al grande pubblico le ricette di cucina per naviganti e sognatori sulle orme dei mitici viaggi del marinaio creato dalla matita di Hugo Pratt? E, così, con la firma di Michel Pierre arriva in libreria “Cucinare con Corto Maltese” (176 pagine a colori, formato 19.4x25.5, cartonato, 29,50 €) che è un viaggio lungo le rotte del famoso marinaio, diverso perché si tratta di un’avventura alla ricerca di spezie e aromi provenienti da ogni latitudine per arricchire la cucina di bordo. Un’avventura che adesso si arricchisce della prefazione di uno dei più celebrati cuochi al mondo, Bottura appunto e delle ricette dei suoi 8 chef emergenti che si alternano a quelle di 8 fra i più conosciuti velisti italiani e i consigli del sommelier Antonio Mazzitelli sui vini da abbinare.

Cosa ne viene fuori? Un viaggio dal pesce del Mare del Nord, ai profumi mediterranei di Italia, Spagna e Grecia, dai crostacei in salsa creola delle Antille, ai sapori berberi del Nord Africa. E ancora: il branzino alla cantonese, il ceviche peruviano, il tofu del Sud Est Asiatico, lo street food di Buenos Aires passando perfino alle zampe di dromedario e allo spezzatino di caribù. Carni, pesce, molluschi, crostacei, verdure: per ogni ricetta c’è un viaggio, un piccolo diario di bordo che Corto Maltese ha compilato su uno dei suoi velieri insieme ai bellissimi e indimenticabili acquarelli di Hugo Pratt. Tant’è che Bottura scrive: “Per me, essere contemporanei significa riscoprire la tradizione portandola nel futuro, significa iniziare da una tradizione che sta seduta su secoli di storia e poi reinterpretarla con il mio pensiero contemporaneo: in una parola, rinnovare una tradizione significa prendere il meglio di essa e portarla nel futuro. E questo è un altro viaggio, è un altro oceano da attraversare. Non so quanto sarei riuscito a fare il cuoco senza questi viaggi, senza la musica o l’arte, senza mettere insieme la vista con l’udito e il gusto”.

Nel corso della presentazione del libro presso lo spazio di Indentità Golose a Milano, Fabrizio Paladini, incaricato di introdurre i relatori (Tommaso Chieffi, lo scrittore e viaggiatore Marco Steiner, Patrizia Zanotti responsabile di Cong che gestisce l’opera artistica di Hugo Pratt, il velista Mauro Pelaschier, Claudio Ceroni e Paolo Marchi di Identità Golose e due chef della scuderia Bottura: Bernardo Paladini di Torno Subito di Dubai ma già con la valigia pronta per aprire il ristorante di Miami e Riccardo Forapani del Cavallino di Maranello) ha raccontato che oltre alle ricette suggerite da Corto Maltese, il libro si arricchisce dei piatti pensati da otto chef emergenti della scuderia di Bottura in giro per il mondo (da Modena a Firenze, da Dubai a Los Angeles e a Tokyo; nonché gli otto campioni della vela più conosciuti come Tommaso Chieffi, Dudi Coletti, Matteo Miceli, Andrea Mura, Giancarlo Pedote, Mauro Pelaschier, Giovanni Soldini e Vasco Vascotto che hanno contribuito all’edizione di questo libro con una delle ricette che normalmente eseguono in barca nelle loro infinite traversate, nelle lunghe regate o nella tranquillità di una crociera. Perché il loro spirito d’avventura è molto simile a quello di Corto Maltese. Buon vento e buon appetito. Senza dimenticare l’autore di questo pregevole lavoro, lo scrittore Michel Pierre, autore anche di numerosi libri di storia oltre ad aver collaborato con Hugo Pratt in “Corto Maltese, Memorie” e “Donne d’avventura”. E, infine, l’editore, Cong, che con questo terzo titolo, dopo “Corto Maltese, Oceano Nero” di Bastien Vives e Martin Quenehen e “Hugo Pratt, da Genova ai mari del Sud”, catalogo della mostra tenutasi a Palazzo Ducale della Città della Lanterna, continua a presentare e riproporre edizioni attorno all’universo di Corto Maltese e del suo autore, ha sottolineato la managing director Patrizia Zanotti.

Cucinare con Corto Maltese
Michel Pierre, Hugo Pratt
Cong editore
Prefazione di Massimo Bottura
176 pagine
€ 29,50

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search