Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

DOVE DORMO

Relax a prova di cellulare

A pochi passi dalla stazione di Montemaggiore Belsito, immersi nella campagna della valle del Torto, nella provincia di Palermo, è possibile trascorrere una bella giornata all’aperto e se si vuole anche pernottare.
Ci troviamo nell’agriturismo “Valle del Torto”, azienda bioagricola dei fratelli Giusi e Pietro Galioto. Da diciotto anni presente nel territorio, l’azienda ha puntato a un solo obiettivo quello della qualità. Si tratta infatti di una struttura a numero chiuso (si possono ospitare al massimo 60 persone), dove trascorrere qualche giornata davvero particolare. Per lasciare alle spalle i ritmi frenetici della città, lo smog, i suoni molesti, si può intanto abbandonare l’automobile e prendere il treno alla stazione, in quaranta minuti da Palermo e poco più da Agrigento o da altri paesi sulla costa, si arriva a destinazione. I telefoni cellulari non hanno campo e si può bere qualche bicchiere di vino in più senza paura dell’etilometro. “Ci sembrano validi motivi - dice Pietro - per venirci a trovare”.
Il vino è di produzione propria ma non della zona, nasce a Zucco-Montelepre. I prodotti rigorosamente di stagione, vengono coltivati sul posto: agrumi, ortaggi e anche l’olio sono di produzione propria. I formaggi e la carne vengono acquistati sempre nella zona secondo la formula “acquisto a chilometro zero”. La struttura, nata come azienda, è negli ultimi anni diventata agriturismo e anche fattoria didattica. Si tratta di una tipologia di azienda agricola che pratica l’agricoltura biologica e nelle quali è possibile fare scuola all’aperto per ragazzi e bambini. Si insegna loro l’origine dei prodotti che consumano, il rispetto dell’ambiente e la vita degli animali. Nelle fattorie solitamente le scolaresche effettuano una visita guidata con la presentazione di una o più produzioni (lavorazione del pane, la mungitura degli animali nelle stalle, la preparazione dei formaggi ecc.). Il prodotto tipico delle giornate domenicali all’Agriturismo Valle del Torto è lo sfincione. Preparato in modo particolare, rappresenta il biglietto da visita del posto. La farina di grano duro è quella del Mulino di Caccamo San Giuseppe. Al preparato di acciughe e cipolle viene aggiunta la tuma di pecora locale, ma a differenza dell’uso comune, il formaggio viene posto sotto la cipollata in maniera che rimanga morbido. Cotto in forno a legna è la prima portata che accoglie gli ospiti. Tutti quelli che ritornano chiedono infatti lo sfincione.
Il menù si basa sempre sulla stagionalità dei prodotti, se questo è ad esempio periodo di zucca, troveremo zucca nelle diverse portate del giorno. Anche questo è un modo di educare ad alimentarsi bene. La clientela è in maggioranza costituita da stranieri (olandesi, belgi, danesi), nelle domeniche invece sono più presenti gli italiani. Un weekend con pensione completa costa all’incirca 80 euro. Le giornate prevedono anche dei percorsi naturalistici dove ci si sofferma ad ascoltare i suoni della natura che, spesso in città non si percepiscono.
Per la prossima estate è in progetto la realizzazione di un percorso con le lucciole. Infatti negli ultimi due anni, gli 80 ettari di terreno adiacenti la fattoria, sono letteralmente invasi da questi coleotteri. A parte il fascino e la curiosità che essi possono generare, essendo degli indicatori ambientali, si può stare certi che l’habitat è sano.

 

Aurora Rainieri


Agriturismo “Valle del Torto”
Stazione Montemaggiore Belsito (scalo)
90012 CACCAMO (PA)
Tel.: Pietro Galioto +39 338 3538939 / Giusy +39 333 5295790
e-mail: farmhouse@sicilian.net

DOVE DORMO

Relax a prova di cellulare

A pochi passi dalla stazione di Montemaggiore Belsito, immersi nella campagna della valle del Torto, nella provincia di Palermo, è possibile trascorrere una bella giornata all’aperto e se si vuole anche pernottare.
Ci troviamo nell’agriturismo “Valle del Torto”, azienda bioagricola dei fratelli Giusi e Pietro Galioto. Da diciotto anni presente nel territorio, l’azienda ha puntato a un solo obiettivo quello della qualità. Si tratta infatti di una struttura a numero chiuso (si possono ospitare al massimo 60 persone), dove trascorrere qualche giornata davvero particolare. Per lasciare alle spalle i ritmi frenetici della città, lo smog, i suoni molesti, si può intanto abbandonare l’automobile e prendere il treno alla stazione, in quaranta minuti da Palermo e poco più da Agrigento o da altri paesi sulla costa, si arriva a destinazione. I telefoni cellulari non hanno campo e si può bere qualche bicchiere di vino in più senza paura dell’etilometro. “Ci sembrano validi motivi - dice Pietro - per venirci a trovare”.
Il vino è di produzione propria ma non della zona, nasce a Zucco-Montelepre. I prodotti rigorosamente di stagione, vengono coltivati sul posto: agrumi, ortaggi e anche l’olio sono di produzione propria. I formaggi e la carne vengono acquistati sempre nella zona secondo la formula “acquisto a chilometro zero”. La struttura, nata come azienda, è negli ultimi anni diventata agriturismo e anche fattoria didattica. Si tratta di una tipologia di azienda agricola che pratica l’agricoltura biologica e nelle quali è possibile fare scuola all’aperto per ragazzi e bambini. Si insegna loro l’origine dei prodotti che consumano, il rispetto dell’ambiente e la vita degli animali. Nelle fattorie solitamente le scolaresche effettuano una visita guidata con la presentazione di una o più produzioni (lavorazione del pane, la mungitura degli animali nelle stalle, la preparazione dei formaggi ecc.). Il prodotto tipico delle giornate domenicali all’Agriturismo Valle del Torto è lo sfincione. Preparato in modo particolare, rappresenta il biglietto da visita del posto. La farina di grano duro è quella del Mulino di Caccamo San Giuseppe. Al preparato di acciughe e cipolle viene aggiunta la tuma di pecora locale, ma a differenza dell’uso comune, il formaggio viene posto sotto la cipollata in maniera che rimanga morbido. Cotto in forno a legna è la prima portata che accoglie gli ospiti. Tutti quelli che ritornano chiedono infatti lo sfincione.
Il menù si basa sempre sulla stagionalità dei prodotti, se questo è ad esempio periodo di zucca, troveremo zucca nelle diverse portate del giorno. Anche questo è un modo di educare ad alimentarsi bene. La clientela è in maggioranza costituita da stranieri (olandesi, belgi, danesi), nelle domeniche invece sono più presenti gli italiani. Un weekend con pensione completa costa all’incirca 80 euro. Le giornate prevedono anche dei percorsi naturalistici dove ci si sofferma ad ascoltare i suoni della natura che, spesso in città non si percepiscono.
Per la prossima estate è in progetto la realizzazione di un percorso con le lucciole. Infatti negli ultimi due anni, gli 80 ettari di terreno adiacenti la fattoria, sono letteralmente invasi da questi coleotteri. A parte il fascino e la curiosità che essi possono generare, essendo degli indicatori ambientali, si può stare certi che l’habitat è sano.

 

Aurora Rainieri


Agriturismo “Valle del Torto”
Stazione Montemaggiore Belsito (scalo)
90012 CACCAMO (PA)
Tel.: Pietro Galioto +39 338 3538939 / Giusy +39 333 5295790
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search