Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

    DOVE DORMO

La “Favorita” della Via del mare

Sulla “Via del mare” che collega Noto a Calabernardo, Villa Favorita è la prima residenza storica che si incontra a circa tre chilometri dalla città barocca, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità per i suoi monumenti. La villa, consta di tre fabbriche edificate in epoche diverse intorno allo stesso baglio, la più antica delle quali, Villa Favorita, risale al XVIII secolo, e la più recente, chiamata Villa Granieri alla metà del XIX secolo.
Dopo essere passato attraverso diverse proprietà, il baglio fu acquistato all’asta negli anni Trenta del secolo scorso da Giulia Dejean, una signora francese che non avendo figli lo lasciò ai parenti più prossimi, tra i quali Corrada Bova, nonna dell’attuale direttrice, Anna Maria Giunta. La villa fu occupata durante la seconda guerra mondiale dagli inglesi che la lasciarono semi distrutta; finalmente nel 1998 arrivò il cambio di destinazione d’uso e l’autorizzazione ai lavori per la trasformazione dei tre fabbricati in altrettante ali del nuovo albergo. L’Hotel Villa Favorita ha trentasei camere, arredate con mobili artigianali che richiamano lo stile siciliano, come le testate dei letti in ferro battuto. I colori prevalenti sono l’azzurro e il verde, le stanze sono climatizzate, e da tutte si vede il mare e l’aranceto che circonda le ville. Accanto al parcheggio c’è un mandorleto che a febbraio è spettacolare.
La ristrutturazione operata è stata conservativa e si è cercato di mantenere l’atmosfera di una volta, anche con l’utilizzo di particolari carte da parati.
L’hotel ha una piscina, limitrofa al mandorleto, ed un solarium a disposizione degli ospiti che possono consumare i pasti al ristorante dell’albergo, il cui chef ha fatto diverse esperienze presso alberghi a cinque stelle, fuori dalla Sicilia. La cucina proposta è quella tradizionale siciliana.
La prima colazione, compresa nel prezzo, è abbondante e propone oltre ai classici cornetti, anche ciambelloni e crostate preparati nella cucina del ristorante dell’albergo, oltre ai biscotti e ai dolci di mandorle locali. Per gli stranieri è disponibile la colazione salata con affettati e succhi di frutta.
Nell’hotel si trovano anche dei saloni per conferenze, i meeting e ricevimenti.
Gli ospiti dell’hotel sono in maggioranza stranieri.


A.S.

Hotel Villa Favorita - 3 stelle
Contrada Falconara – Noto
Tel. 0931.820219
www.villafavoritanoto.it
Prezzi delle matrimoniali a persona: da 50 a 85 euro, colazione compresa

    DOVE DORMO

La “Favorita” della Via del mare

Sulla “Via del mare” che collega Noto a Calabernardo, Villa Favorita è la prima residenza storica che si incontra a circa tre chilometri dalla città barocca, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità per i suoi monumenti. La villa, consta di tre fabbriche edificate in epoche diverse intorno allo stesso baglio, la più antica delle quali, Villa Favorita, risale al XVIII secolo, e la più recente, chiamata Villa Granieri alla metà del XIX secolo.
Dopo essere passato attraverso diverse proprietà, il baglio fu acquistato all’asta negli anni Trenta del secolo scorso da Giulia Dejean, una signora francese che non avendo figli lo lasciò ai parenti più prossimi, tra i quali Corrada Bova, nonna dell’attuale direttrice, Anna Maria Giunta. La villa fu occupata durante la seconda guerra mondiale dagli inglesi che la lasciarono semi distrutta; finalmente nel 1998 arrivò il cambio di destinazione d’uso e l’autorizzazione ai lavori per la trasformazione dei tre fabbricati in altrettante ali del nuovo albergo. L’Hotel Villa Favorita ha trentasei camere, arredate con mobili artigianali che richiamano lo stile siciliano, come le testate dei letti in ferro battuto. I colori prevalenti sono l’azzurro e il verde, le stanze sono climatizzate, e da tutte si vede il mare e l’aranceto che circonda le ville. Accanto al parcheggio c’è un mandorleto che a febbraio è spettacolare.
La ristrutturazione operata è stata conservativa e si è cercato di mantenere l’atmosfera di una volta, anche con l’utilizzo di particolari carte da parati.
L’hotel ha una piscina, limitrofa al mandorleto, ed un solarium a disposizione degli ospiti che possono consumare i pasti al ristorante dell’albergo, il cui chef ha fatto diverse esperienze presso alberghi a cinque stelle, fuori dalla Sicilia. La cucina proposta è quella tradizionale siciliana.
La prima colazione, compresa nel prezzo, è abbondante e propone oltre ai classici cornetti, anche ciambelloni e crostate preparati nella cucina del ristorante dell’albergo, oltre ai biscotti e ai dolci di mandorle locali. Per gli stranieri è disponibile la colazione salata con affettati e succhi di frutta.
Nell’hotel si trovano anche dei saloni per conferenze, i meeting e ricevimenti.
Gli ospiti dell’hotel sono in maggioranza stranieri.


A.S.

Hotel Villa Favorita - 3 stelle
Contrada Falconara – Noto
Tel. 0931.820219
www.villafavoritanoto.it
Prezzi delle matrimoniali a persona: da 50 a 85 euro, colazione compresa

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search