Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

    DOVE DORMO

Un po’ di relax

nel cuore della campagna

Al confine della Riserva naturale orientata di Monte Cammarata, a una distanza di quattro chilometri da Santo Stefano di Quisquina e una ventina da Cammarata, in mezzo alla campagna silenziosa, si trova il Pigna d’Oro Country Hotel. Per raggiungere l’albergo da Palermo si deve percorrere la SS 121 fino al bivio di Borgo Manganaro e proseguire, quindi, sulla SS 189 in direzione Lercara Friddi - Agrigento. A Lercara Friddi ci si immette sulla SS 188 (direzione Prizzi) sino al bivio per Santo Stefano Quisquina e, giunti alle porte del paese, si prosegue seguendo le indicazioni. Se si va da Agrigento, si percorre la SS 189 fino a Lercara Friddi, quindi si fa lo stesso percorso per Prizzi, altrimenti si va a Cammarata e poi si prosegue per Santo Stefano Quisquina.
L’albergo, di nuova costruzione è aperto da un anno. Si trova sui Monti Sicani, a 980 metri sul livello del mare, in una posizione splendida che permette di spaziare con lo sguardo sulle vallate sottostanti, fino al mare di Sciacca, da un lato, e dall’altro fino a Porto Empedocle. Di fronte all’albergo si erge vicinissimo Pizzo Castelluccio, noto per le necropoli preistoriche a grotticella e i reperti di ceramica risalenti all’età del bronzo.
L’albergo conta venti camere, di cui quattro junior suite. Sono distribuite su tre piani e arredate con gusto, con mobili artigianali. Sono dotate di climatizzatore, frigo bar e bagno in camera. Al piano terra sono disponibili due camere per diversamente abili. Al piano terra ci sono, inoltre, una hall – lunge bar, una sala lettura, un internet point, la sala ristorante. Sulla terrazza panoramica, davanti l’albergo, c’è una bella piscina di media grandezza, con un solarium. L’accoglienza è cordiale e, nel tempo libero, oltre a riposare nel silenzio più assoluto, si possono fare escursioni all’Eremo di Santa Rosalia alla Quisquina, distante solo qualche chilometro, ad Agrigento, nei paesi circostanti, e con il pulmino a disposizione si può raggiungere in poco tempo il mare a Sciacca. Inoltre è possibile avere delle biciclette e fare escursioni a cavallo nei dintorni. Per gli amanti della natura, la Riserva Naturale del Monte Cammarata è raggiungibile in quindici minuti. L’albergo ricade all’interno di una azienda aerotecnica che produce cereali, formaggi e ricotta di pecora, e ha circa cinquecento capi di ovini di razze autoctone.
Tra i servizi offerti da questo Country Hotel c’è anche la pensione per i cavalli, per i clienti che arrivano in groppa a questi animali.
Il ristorante dell’albergo propone una cucina tradizionale rivisitata, con due menù degustazione: quello con cinque portate a 26,00 euro e l’altro, sette portate, a 32,00 euro. Tra le proposte, da provare i piatti a base di carne locale, compresi i carpacci, ma anche quelli a base di pesce che arriva direttamente da Mazara del Vallo.
La prima colazione è servita anche nella versione salata per gli ospiti stranieri.
Il prezzo delle camere matrimoniali va da un minimo di 70 euro a un massimo di 120 secondo le stagioni, più un supplemento di 20 euro per ogni letto aggiunto; la singola va da 50 euro a 75.


Annalisa Sagona

Pigna d’Oro Country Hotel
contrada Finocchiara - Santo Stefano Quisquina (AG)
tel. +39 0922992021 - +39 333 31 77 968
www.pignadorohotel.it
e-mail info@pignadorohotel.it

    DOVE DORMO

Un po’ di relax

nel cuore della campagna

Al confine della Riserva naturale orientata di Monte Cammarata, a una distanza di quattro chilometri da Santo Stefano di Quisquina e una ventina da Cammarata, in mezzo alla campagna silenziosa, si trova il Pigna d’Oro Country Hotel. Per raggiungere l’albergo da Palermo si deve percorrere la SS 121 fino al bivio di Borgo Manganaro e proseguire, quindi, sulla SS 189 in direzione Lercara Friddi - Agrigento. A Lercara Friddi ci si immette sulla SS 188 (direzione Prizzi) sino al bivio per Santo Stefano Quisquina e, giunti alle porte del paese, si prosegue seguendo le indicazioni. Se si va da Agrigento, si percorre la SS 189 fino a Lercara Friddi, quindi si fa lo stesso percorso per Prizzi, altrimenti si va a Cammarata e poi si prosegue per Santo Stefano Quisquina.
L’albergo, di nuova costruzione è aperto da un anno. Si trova sui Monti Sicani, a 980 metri sul livello del mare, in una posizione splendida che permette di spaziare con lo sguardo sulle vallate sottostanti, fino al mare di Sciacca, da un lato, e dall’altro fino a Porto Empedocle. Di fronte all’albergo si erge vicinissimo Pizzo Castelluccio, noto per le necropoli preistoriche a grotticella e i reperti di ceramica risalenti all’età del bronzo.
L’albergo conta venti camere, di cui quattro junior suite. Sono distribuite su tre piani e arredate con gusto, con mobili artigianali. Sono dotate di climatizzatore, frigo bar e bagno in camera. Al piano terra sono disponibili due camere per diversamente abili. Al piano terra ci sono, inoltre, una hall – lunge bar, una sala lettura, un internet point, la sala ristorante. Sulla terrazza panoramica, davanti l’albergo, c’è una bella piscina di media grandezza, con un solarium. L’accoglienza è cordiale e, nel tempo libero, oltre a riposare nel silenzio più assoluto, si possono fare escursioni all’Eremo di Santa Rosalia alla Quisquina, distante solo qualche chilometro, ad Agrigento, nei paesi circostanti, e con il pulmino a disposizione si può raggiungere in poco tempo il mare a Sciacca. Inoltre è possibile avere delle biciclette e fare escursioni a cavallo nei dintorni. Per gli amanti della natura, la Riserva Naturale del Monte Cammarata è raggiungibile in quindici minuti. L’albergo ricade all’interno di una azienda aerotecnica che produce cereali, formaggi e ricotta di pecora, e ha circa cinquecento capi di ovini di razze autoctone.
Tra i servizi offerti da questo Country Hotel c’è anche la pensione per i cavalli, per i clienti che arrivano in groppa a questi animali.
Il ristorante dell’albergo propone una cucina tradizionale rivisitata, con due menù degustazione: quello con cinque portate a 26,00 euro e l’altro, sette portate, a 32,00 euro. Tra le proposte, da provare i piatti a base di carne locale, compresi i carpacci, ma anche quelli a base di pesce che arriva direttamente da Mazara del Vallo.
La prima colazione è servita anche nella versione salata per gli ospiti stranieri.
Il prezzo delle camere matrimoniali va da un minimo di 70 euro a un massimo di 120 secondo le stagioni, più un supplemento di 20 euro per ogni letto aggiunto; la singola va da 50 euro a 75.


Annalisa Sagona

Pigna d’Oro Country Hotel
contrada Finocchiara - Santo Stefano Quisquina (AG)
tel. +39 0922992021 - +39 333 31 77 968
www.pignadorohotel.it
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search